Agricoltura, boccata d'ossigeno da 175 milioni: arrivano gli anticipi della Domanda Unica

Lo riferisce Emma Petitti, deputato Pd riminese, che spiega come l'anticipo rappresenti un aiuto contro le difficoltà economiche che hanno colpito molte imprese anche causa del maltempo e del blocco delle importazioni disposto dalla Russia

Dalla prossima settimana gli agricoltori conseguiranno gli anticipi della domanda unica 2014 che troverà le risorse dalla Politica agricola comune. Lo riferisce Emma Petitti, deputato Pd riminese, che spiega come l'anticipo rappresenti un aiuto contro le difficoltà economiche che hanno colpito molte imprese anche causa del maltempo e del blocco delle importazioni disposto dalla Russia.

"Lo stanziamento complessivo è di circa 1,4 miliardi di euro per oltre 1 milione di imprese agricole - specifica Petitti -, di cui risorse che verranno erogate dall'organismo pagatore Agea per un totale di 690 milioni di euro e da Agrea Emilia-Romagna per 175 milioni. Altri 100 milioni saranno erogati entro il mese di novembre a ulteriori 70mila imprese".

"Si tratta - aggiunge - di una una boccata d'ossigeno per i nostri coltivatori, che avranno un sostegno concreto pensato soprattutto per chi è stato danneggiato dall'andamento climatico estivo, in particolare nel settore ortofrutticolo, dagli effetti dell'embargo russo e dai fenomeni alluvionali. Secondo i dati Istat nel secondo trimestre di quest'anno il valore aggiunto del settore è infatti calato dell'1 per cento rispetto allo scorso anno. E non dimentichiamoci che la buona agricoltura è anche il primo presidio contro il dissesto idrogeologico".

Con questa tranche di pagamenti, a chiusura dell'esercizio finanziario 2013-2014, Agea ha erogato premi per circa 4 miliardi di euro (pari ad oltre il 70% dell'ammontare dei premi erogati da tutti gli organismi pagatori), riguardanti, per la maggior parte, gli aiuti per la Domanda Unica, le misure per lo Sviluppo Rurale e il Piano di sostegno al settore vitivinicolo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a Rimini il primo caso di contagio in Romagna

  • Il ristoratore ha ‘esportato’ il virus in Romania, malato un 20enne dipendente del suo locale

  • Coronavirus a Rimini, il malato un cacciatore cattolichino rientrato da una battuta in est Europa

  • Positivo al Coronavirus, scatta la quarantena per chi è venuto a contatto col cattolichino

  • Coronavirus, la Regione annuncia due nuovi casi a Rimini. In 40 in isolamento volontario

  • L'ordinanza: chiuso il ristorante dell'uomo colpito dal Coronavirus e tutti i luoghi di aggregazione

Torna su
RiminiToday è in caricamento