L'ex sindaco Alberto Ravaioli lascia il Pd per Italia Viva, il nuovo partito di Renzi

"Seguire Matteo Renzi è stata una scelta naturale, il mio percorso mi porta a questa decisione, inoltre non condividevo alcuni punti della linea del Pd"

"E' stato una scelta naturale, che rispecchia il mio percorso", spiega Alberto Ravaioli che lascia il Pd e aderisce al nuovo partito di Matteo Renzi Italia Viva. "La mia storia, sono una persona che viene dal mondo cattolico e dal cattolicesimo democratico, mi porta a seguire queste forze politiche". Inoltre, evidenza l'oncologo ed ex sindaco di Rimini, non condividevo alcuni punti della linea del Pd".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ravaioli ha comunicato le sue motivazioni con una lettera alle segreterie in cui ha sottlineato di non avere "rilievi importanti alla forza politica a cui ho appartenuto, ma la mia storia personale (politica) e le mie idealità hanno più ragione di essere in Italia Viva. Nei confronti di amici e compagni del Pd rimangono comunque sentimenti di stima e condivisione di molti punti programmatici e ritengo che anche per il futuro sarà possibile un cammini politico comune".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bagno in mare all'alba, una ragazzina muore annegata

  • Spot choc a danno della Riviera per promuovere la Calabria, rispetto al nord a rischio Covid

  • Forte vento e un veloce temporale faranno abbassare le temperature

  • Suv tira dritto alla rotatoria, mamma e figlio in scooter centrati in pieno

  • Tragedia sulle strade, militare di stanza a Rimini perde la vita con la figlia 13enne

  • Notte Rosa, svelate le anticipazioni sull'edizione 2020

Torna su
RiminiToday è in caricamento