Misano, cambio ai vertici della Lega. Matteo Giovanardi è il nuovo responsabile cittadino

Il consigliere del Carroccio Marco Sensoli mantiene il proprio incarico istituzionale, ma cede il passo all’interno del coordinamento cittadino della Lega al giovane militante Matteo Giovanardi

Dopo anni di intensa attività, fuori e dentro il consiglio comunale, il consigliere del Carroccio Marco Sensoli mantiene il proprio incarico istituzionale, ma cede il passo all’interno del coordinamento cittadino della Lega al giovane militante Matteo Giovanardi.

"Ringrazio Marco per l’impegno e l’attività di questi anni - afferma il segretario provinciale Bruno Galli -. Grazie a lui, alla Pontis e a tutta la squadra che l’ha supporta nel corso dell’ultima campagna elettorale, la Lega a Misano è cresciuta tantissimo e ha gettato le basi per la formazione di una nuova classe dirigente. I 1.425 voti dello scorso 26 maggio ne sono la riprova".

Galli si congratula con Sensoli per "il prezioso lavoro. Marco non è solo un militante esemplare, ma anche un giovane professionista che ha messo a disposizione della Lega, e della città di Misano, le proprie capacità e la propria esperienza con grande senso di responsabilità2.

In attesa del prossimo congresso cittadino, a prendere le redini della Lega è Matteo Giovanardi, 35 anni, nato a Rimini ma residente a Misano Adriatico dove svolge l’attività di impiegato:  "Sono certo che il nostro Matteo saprà custodire e valorizzare l’eredità di Marco. Gli faccio un grande in bocca al lupo perché la sfida che lo attende non è semplice. Dovrà garantire, sul territorio, la capillarità di iniziative del nostro Movimento, sapendo interpretare le istanze dei cittadini". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a Rimini il primo caso di contagio in Romagna

  • Il ristoratore ha ‘esportato’ il virus in Romania, malato un 20enne dipendente del suo locale

  • Coronavirus a Rimini, il malato un cacciatore cattolichino rientrato da una battuta in est Europa

  • Coronavirus, la Regione annuncia due nuovi casi a Rimini. In 40 in isolamento volontario

  • Positivo al Coronavirus, scatta la quarantena per chi è venuto a contatto col cattolichino

  • L'ordinanza: chiuso il ristorante dell'uomo colpito dal Coronavirus e tutti i luoghi di aggregazione

Torna su
RiminiToday è in caricamento