"Montecopiolo e Sassofeltrio votino alle prossime elezioni regionali in Emilia-Romagna"

Il MAR: "Occorre fare presto, i tempi tecnici ci sono. C’è anche volontà politica?"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RiminiToday

I cittadini di Montecopiolo e Sassofeltrio da oltre 12 anni aspettano una definitiva risposta dal Parlamento italiano: verrà accolta la loro richiesta, votata a larga e democratica maggioranza, di essere amministrati dalla regione Emilia - Romagna? Se la scorsa primavera, finalmente, abbiamo assistito ad una accelerazione alla Camera dei deputati, nei mesi successivi in Senato c'è chi ha fatto di tutto per bloccare l'iter. E evidentemente c'è chi non ha potuto (o non ha voluto) fare abbastanza. 

Ora, trovandoci in piena campagna elettorale per le regionali del prossimo 26 gennaio, il MAR, al fine di presentare le proprie istanze, sta già avendo contatti e colloqui con candidati e forze politiche, le quali sono alla ricerca di appoggi: qualche voto in più potrebbe davvero far la differenza. In questo scenario il MAR sta dichiarando con fermezza che non potrà mai appoggiare candidati e/o forze politiche che, perlomeno a livello romagnolo, abbiano ostacolato o abbiano assunto posizioni ambigue in merito al ritorno dei cittadini di Montecopiolo e Sassofeltrio alla "casa romagnola". Vi è ancora il tempo tecnico per inserire tali cittadini nelle liste elettorali dell’Emilia - Romagna: deve esserci però una seria volontà politica e occorre smettere di perdere tempo. 

Siamo fiduciosi che nei prossimi giorni anche il Senato possa discutere e votare favorevolmente il ddl “distacco dei comuni di Montecopiolo e Sassofeltrio dalla regione Marche e loro aggregazione alla Emilia – Romagna”, ponendo così fine ad un calvario e ad una scandalosa carenza di democrazia. Il MAR, non per minaccia, ma semplicemente per coerenza coi propri ideali e obiettivi, quando a breve dovrà decidere se e chi appoggiare alle orami vicine Regionali, terrà in debito conto le posizioni e le azioni dei candidati e dei partiti in merito.

 
Samuele Albonetti, Coordinatore regionale M.A.R. - Movimento per l'autonomia della Romagna

Torna su
RiminiToday è in caricamento