No al presepe di San Clemente, Galli (LN): “Pd e pentastellati voltano le spalle alla tradizione"

Il segretario provinciale del Carroccio: "Allestire una natività nei locali del Comune non avrebbe arrecato offese o danni a nessuno"

Si infiammano le polemiche a San Clemente dopo il No della maggioranza piddina e dei Cinque Stelle ad allestire un presepe negli spazi pubblici del Comune. “Pd e cinque stelle hanno dimostrato ancora una volta di essere fatti della stessa pasta – attacca il segretario prov.le della Lega Nord riminese, Bruno Galli. - La rappresentazione della Natività oltre a essere un simbolo indiscusso della nostra tradizione e della cultura cristiano cattolica è uno strumento figurativo in grado di veicolare un messaggio di pace e sensibilizzazione rispetto al dramma delle migliaia di comunità cristiane perseguitate in tutto il mondo. Un appello che il Sindaco di San Clemente, Mirna Cecchini, non solo non ha raccolto ma, nei fatti, ha disdegnato aggrappandosi furbescamente, come altri suoi colleghi, al parafulmine della laicità dello Stato italiano”.  

Una posizione duramente contestata dalla Lega Nord che invece difende la simbologia liturgica del cristianesimo: “allestire un presepe nei locali del Comune non avrebbe arrecato offese o danni a nessuno – conclude il segretario del Carroccio che lancia un piccolo affondo al primo cittadino di San Clemente – evidentemente non tutti gli organi istituzionali della nostra Regione a ‘marchio’ Pd sono in linea con i diktat della Cecchini e della sua trasversale maggioranza. Basti pensare che proprio all’interno della sede dell’Assemblea legislativa della Regione Emilia Romagna, è esposto da qualche giorno un presepe. Consiglio quindi a pd e cinque stelle di San Clemente di farvi una visita. Ci sapranno dire se ne sono usciti profondamente turbati”.
 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Richiedente asilo pizzicato a spacciare in un locale della movida

  • Cronaca

    Rapinatori subito in manette, il plauso del senatore Croatti e del Comune di Rimini

  • Cronaca

    Minorenni sballati di alcol, scatta la multa e la richiesta di sospensione della licenza

  • Cronaca

    Palazzo di Giustizia invaso dai ratti, slalom tra gli escrementi

I più letti della settimana

  • Ucciso da un boccone di carne: Torre Pedrera piange il bagnino Ugo Casadei

  • Sangue sulla spiaggia, grave un minorenne accoltellato in un locale

  • Ferragosto senza tuffi: liquami fognari in mare e divieto di balneazione

  • Il cliente e il transessuale, sesso in pieno giorno sulla panchina del parco

  • Tentano l'eroico salvataggio e finiscono all'ospedale

  • Pensionato viene in vacanza a Rimini e finisce al centro di un'odissea giudiziaria

Torna su
RiminiToday è in caricamento