Nuovo lungomare a Bellaria, il Pd: "Verrà realizzata una grande opera, sarà un traino per l'economia

Il progetto prevede un nuovo asse ciclo-pedonale e si sviluppa con interventi volti a valorizzare il paesaggio della costa e a migliorare la fruibilità turistica della spiaggia

"Apprendiamo con soddisfazione che il Comune di Bellaria Igea Marina riceverà un finanziamento di oltre due milioni di euro dalla Regione Emilia Romagna e finalmente nella nostra città potremo vedere realizzarsi un’opera di grande rilievo, il nuovo lungomare come proseguimento di via Colombo che collegherà tutti i stabilimenti balneari fino all’estremo nord della Cagnona", afferma con orgoglio il Pd di Bellaria Igea Marina.

Evidenziato mercoledì dall’assessore regionale al turismo  Andrea Corsini  l’Operazione Lungomare un maxi investimento della Regione di 32 milioni per finanziare progetti di riqualificazione dei waterfront da Comacchio a Cattolica. “Siamo la regione traino in Italia sotto molti punti di vista e abbiamo deciso che il turismo è un dei pilastri della crescita assieme a cultura e manifattura” queste le parole del presidente Stefano Bonaccini alla presentazione dell’ investimento più importante che la Regione Emilia Romagna abbia mai fatto nel settore. Il Partito Democratico di Bellaria Igea Marina saluta questa buona notizia "frutto del buon governo della nostra Regione che investe sul turismo e della nuova amministrazione che ha saputo cogliere questa opportunità".

L'intervento

Il progetto prevede la realizzazione di un nuovo asse ciclo-pedonale in zona Bellaria Centro –Cagnona e si articola con una serie di interventi finalizzati a valorizzare le valenze paesaggistiche della costa e a migliorare la fruibilità turistica della spiaggia. Il nuovo percorso ha uno sviluppo lineare pari a circa 1,5 km che completa la passeggiata di lungomare. Il suo tracciato è lineare, sviluppato parallelamente alla linea di costa, con una profondità costante di 5 metri ripartiti in una corsia pavimentata di 3,5 metri ed una “fascia filtro” posta a confine con il costruito, in cui si articolano e trovano collocazione elementi di arredo urbano e di servizio a cittadini e turisti. In particolare, tale fascia filtro sarà dotata di sedute, vegetazione ed elementi utili a favorire l'impiego di tale asse urbano e paesaggistico come percorso vita (attrezzi per il fitness, segnalatori di distanza per il running, ecc). Il percorso sarà inoltre alberato ed appositamente studiato per garantire una accessibilità più rapida ed efficace dei mezzi di soccorso, mediante la realizzazione di appositi spazi di manovra adeguatamente dimensionati in corrispondenza degli assi stradali individuati come varchi di accesso carrabile all'arenile. Inoltre, per garantire un elevato standard di qualità urbana, sono previste isole ecologiche per la raccolta differenziata adeguatamente schermate da strutture verticali in legno, pensate per azzerarne l'impatto visivo. Sotto il profilo della dotazione impiantistica, l'intervento sarà occasione per la realizzazione di una nuova linea fognaria cui collegare gli scarichi di tutti i nuovi stabilimenti balneari, una nuova rete di
pubblica illuminazione a led, banda larga per la connessione privata, estensione delle fibre ottiche comunali per il servizio di videosorveglianza, predisposizione del servizio di diffusione sonora, e di una nuova linea della rete acquedottistica urbana. Il costo totale previsto è di 3,5 milioni di euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sesso sulle panchine del lungomare di Riccione, il nuovo video porno di Malena

  • Prima lo schianto con il guard-rail, poi la tragica carambola: un morto sull'Adriatica

  • Salvini infiamma Santarcangelo, ma non riesce a raggiungere la piazza

  • "Secchiate di me**a su Salvini", è scontro tra il leader della Lega e il cantante santarcangiolese

  • Le scuole superiori che preparano meglio all'Università o al lavoro: la classifica della Provincia

  • Masterchef, Valerio Braschi debutta con il suo ristorante e svela nome, data di apertura e menù

Torna su
RiminiToday è in caricamento