Parcheggiatori abusivi nel mirino del Decreto Salvini, la Lega: "Strumento anti-degrado"

A dirlo è Matteo Zoccarato, consigliere comunale della Lega che commenta con entusiasmo i primi effetti del Decreto Salvini

“Non sarà facile ammetterlo, ma di fronte all’evidenza il sindaco di Rimini Andrea Gnassi non potrà che riconoscere i benefici del Decreto sicurezza”. A dirlo è Matteo Zoccarato, consigliere comunale della Lega che commenta con entusiasmo i primi effetti del Decreto Salvini. "Sono mesi che Gnassi critica per partito preso i contenuti di uno dei provvedimenti più amati dagli italiani, che per la prima volta risponde, con i fatti, alla richiesta di maggiore sicurezza avanzata dai nostri cittadini - afferma l'esponente del Carroccio -. E nonostante le funeste previsioni del sindaco di Rimini, il Decreto Salvini, oltre a mettere mano alla mangiatoia dell’immigrazione clandestina, fornisce uno strumento decisivo per combattere il degrado urbano e la piaga dei parcheggiatori abusivi che questa Giunta non è mai stata in grado di risolvere. Se fino a poco tempo fa queste persone venivano punite con semplici quanto inutili sanzioni adesso, in caso di soggetto recidivo, scatta l’arresto. È chiaro a questo punto, che sarà fondamentale presidiare le aree di sosta e intervenire con decisione contro chi viene colto in flagranza di reato".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gli amici del bar non lo vedono da giorni, ritrovato cadavere in casa

  • Vent'anni fa l'arrivo dal Senegal, la sfida di Sonia: "Apro la mia trattoria romagnola"

  • Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere: sintomi, prevenzione e modalità di trasmissione

  • Vasco Rossi si fermerà a Rimini per venti giorni: le date del "soggiorno"

  • Coronavirus, il presidente Bonaccini: "Stiamo valutando la chiusura di asili nido, scuole, impianti sportivi e musei"

  • Il Comune pronto a demolire balconi trasformati in verande e sale da pranzo coperte

Torna su
RiminiToday è in caricamento