Patto Civico Riccione Oltre entra nel merito del Trc

In vista delle amministrative nella Perla Verde affronta il tema e precisa: “E’ necessario migliorare l’infrastruttura ormai esistente sia sotto un profilo funzionale sia sotto un profilo estetico”

Patto Civico Riccione Oltre interviene sulla questione TRC, il Trasporto Rapido Costiero tanto dibattuto in passato sul quale è ora calato un silenzio imbarazzante “E’ come un fantasma ingombrante che nessuno affronta. Non ne parlano le forze politiche che lo hanno voluto. Non ne parla l’ex sindaco che dopo aver vinto le elezioni sulla promessa non mantenuta di fermarlo, l’ha fatto realizzare nel peggior modo possibile. Eppure l’opera è in avanzato stato di realizzazione e la politica non può fare come lo struzzo”. Patto Civico Riccione Oltre non si sottrae alla responsabilità di affrontare il tema e precisa che è necessario migliorare l’infrastruttura ormai esistente sia sotto un profilo funzionale sia sotto un profilo estetico.

“Funzionalmente è doveroso fare pressione affinché siano trovate le risorse per la messa in esercizio per il 2018, anno previsto per il completamento definitivo dell’opera e per la razionalizzazione complessiva del trasporto pubblico complementare al TRC (spostamenti a pettine, filobus 11 ecc.)” affermano i rappresentanti di Patto Civico Riccione Oltre che proseguono “Sotto un profilo estetico è necessario assicurare, anche attraverso risorse comunitarie, un miglioramento dell’impatto affinché sia consono a una città metropolitana”. Patto Civico Riccione Oltre propone concorsi e bandi per fare intervenire artisti e urbanisti in maniera tale da rendere l’opera accettabile migliorandone gli impatti e gli effetti che, allo stato delle cose, sono inaccettabili e più consoni a una periferia urbana che a una città turistica come Riccione.

“Sarà decisiva la capacità di trovare accordi con regione e soggetti attuatori per rendere compatibile l’impatto ambientale della struttura e permettere alle 7 fermate nel territorio riccionese diventino piccoli centri di riqualificazione e di attraversamento mare-monte della ferrovia a ricucitura del tessuto urbano. Dobbiamo trasformare la lacerazione voluta da altri in un’opportunità. Ogni diversa posizione sarebbe populista e controproducente per la Città. ” conclude a proposito del TRC Patto Civico Riccione Oltre.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    La magia del Circo per festeggiare l'arrivo dello chef numero 1 al mondo Massimo Bottura

  • Cronaca

    Lotta ai "pallinari", agli sbandati e al degrado: maxi controlli della Polizia, un arresto e 10 denunce

  • Cronaca

    Guardia di Finanza: maxi sequestri e recuperate evasione di imposte per 51 milioni

  • Sport

    Enea Bastianini festeggia il primo posto al Gran Premio di Catalunya

I più letti della settimana

  • Si preannuncia uno spettacolo da brividi: ecco l'eclissi di luna più lunga del secolo

  • Prima chiama la moglie, dopo poche ore viene trovato morto in un dirupo

  • Tromba d'aria si abbatte sulla spiaggia, volano lettini, attrezzature e gonfiabili

  • Esplode la fognatura, i liquami si riversano nel sottopasso

  • L'intera riviera va in tilt, insieme alle fogne, per 50 millimetri di pioggia

  • Aperti gli scarichi fognari in mare, stop ai tuffi per i liquami

Torna su
RiminiToday è in caricamento