Pecci (Lega): "Il sindaco Gnassi scopre ora che Rimini è una città non sicura"

"Il Sindaco improvvisamente si rende conto che la sua maggioranza guida una città insicura: dalla stazione all'abusivismo commerciale". A parlare è il capogruppo della Lega nord in consiglio comunale Marzio Pecci

"Il Sindaco di Rimini improvvisamente si rende conto che la sua maggioranza guida una città insicura: dalla stazione all'abusivismo commerciale". A parlare è il capogruppo della Lega nord in consiglio comunale Marzio Pecci: "Scopre il problema dell'edificio della Questura di via Ugo Bassi, dopo aver contribuito con la sua arroganza a favorire il fallimento della società, avendo omesso l'atto di acquisizione dell'immobile, che poi è così caduto nelle lunghe prassi fallimentari. Oggi si scaglia contro il Ministro Salvini e gli esponenti della Lega con una veemenza da sindaco evidentemente frustrato a causa del processo di Aeradria, dalla questione Aquarena, dal rinvio a giudizio di dirigenti comunali, dalle "chiacchiere" sul capogabinetto. Ricorre alla litania del campanilismo per giustificare la propria incapacita nel risolvere i problemi dell'ordine pubblico locale (dimenticando le dichiarazioni passate del tutto "va bene Madama la marchesa", sostenuto in ciò anche da qualche associazione di categoria pronta a "tirargli" la volata come accaduto recentemente). Il re ora è nudo, sconfitto dai cittadini nelle recenti politiche, escluso dalle candidature europee, strepita contro i cittadini e contro chi non condivide le sue analisi.  Ora la Lega, nel rispetto dei protocolli, in pochi mesi di governo è riuscita dove il Sindaco ha fallito: la questura ha una sede e Rimini avrà più polizia. L'astensione sull'ordine del giorni di Renzi è solo motivata dal fatto che si tratta di un documento di valenza politica in un momento in cui il Sindaco "parla" e non "fa". La Lega, al contrario, parla poco e fa, perché ora è fortemente impegnata a incontrare i cittadini per condividere insieme il futuro di una Rimini più bella e più sicura. Come si vede la sicurezza, contrariamente a ciò che afferma il Sindaco ("la sicurezza non ha colore") ha, invece, un colore preciso: quello blu della Lega di Salvini".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lavoro stagionale, le figure più ricercate e i consigli dei Centri per l'impiego

  • Il coronavirus uccide altre due anziane. Due nuove positive al covid: erano asintomatiche

  • Trucca lo scontrino per pagare meno la spesa, denunciato per truffa

  • Grave incidente nella notte, un ferito ricoverato in Rianimazione

  • Nuovi casi di Covid-19 tutti asintomatici, decisa regressione dell'epidemia

  • Sacerdote riminese allontanato dalla diocesi, su di lui indagine per droga e pedopornografia

Torna su
RiminiToday è in caricamento