Più collaborazione fra Rimini e San Marino: avviato il lavoro comune Pd e Psd

Il Pd raccoglie in particolare l'appello del Consiglio sindacale regionale San Marino, Emilia Romagna e Marche a sostegno dei lavoratori frontalieri

Lavoro, sviluppo, legalità. Tre temi che attraversano le vicende, i rapporti e il futuro del territorio riminese e del Titano, e che sono alla base del lavoro comune iniziato mercoledì con l'incontro ufficiale fra il Pd di Rimini e il Partito dei socialisti e dei democratici della Repubblica di San Marino. Il segretario provinciale Pd Emma Petitti e il segretario Psd Gerardo Giovagnoli, con il coordinatore Pd Paolo Zaghini, il presidente Psd Denise Bronzetti e il capogruppo consiliare Psd Claudio Felici, hanno avviato un confronto e una collaborazione sui problemi, ma anche sulle soluzioni e le opportunità, che riguardano i due territori.

Tre i settori fondamentali su cui il Partito democratico si impegnerà in maniera condivisa con il Psd, a partire dal tema del lavoro. Il Pd raccoglie in particolare l'appello del Consiglio sindacale regionale San Marino, Emilia Romagna e Marche a sostegno dei lavoratori frontalieri. Disparità dell'imposizione e sperequazioni fra colleghi che svolgono le stesse mansioni rischiano infatti di alimentare un dannoso clima di contrapposizione fra sammarinesi e frontalieri. Pd e Psd si impegnano ad adottare iniziative comuni per la tutela di tutti i lavoratori.

Il lavoro proseguirà inoltre sul tema dello sviluppo. La Repubblica di San Marino e la provincia di Rimini hanno profondi intrecci nell’economia produttiva, nel turismo, nel commercio, nella viabilità. La maggior estensione dei confini riminesi che insistono su San Marino rispetto a due anni fa, la situazione di crisi occupazionale generalizzata, l’esigenza di impostare un nuovo modello economico, suggeriscono l’imprescindibile coordinamento delle politiche di sviluppo a livello locale. L’obiettivo è quello di cogliere le grandi opportunità offerte da entrambi gli stati in termini di internazionalizzazione e complementarità, producendo mutui vantaggi.

Terzo tema di grande rilievo per i territori di Rimini e di San Marino, quello della legalità. Pd e Psd hanno ribadito che cittadini, partiti, associazioni, istituzioni, forze dell'ordine, ognuno in base al proprio ruolo e alle proprie competenze, devono lavorare sempre più strettamente insieme contro l'illegalità. In un periodo di crisi come quello attuale, diventa ancor più irrinunciabile coordinare lo scambio di informazioni fra le istituzioni e condividere strumenti adeguati contro le infiltrazioni criminose e il riciclaggio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coppia di centauri si schianta contro auto ferma sulla Ss16, chiusa l'Adriatica

  • Spot choc a danno della Riviera per promuovere la Calabria, rispetto al nord a rischio Covid

  • Movida senza mascherine, nei guai diversi locali: multati anche baristi e clienti

  • Tragedia sulle strade, militare di stanza a Rimini perde la vita con la figlia 13enne

  • Suv tira dritto alla rotatoria, mamma e figlio in scooter centrati in pieno

  • Malore fatale in mare, turista perde la vita sulla battigia

Torna su
RiminiToday è in caricamento