Pizzolante punta sulle microaree: "Rimini sarà la prima città senza campi nomadi"

Il tema dello smantellamento dell'area di via Islanda entra nella campagna elettorale, il capogruppo Mario Erbetta: "Tutto è ancora fermo"

La vicenda campo nomadi di via Islanda a Rimini fa capolino nella conferenza stampa di presentazione dei candidati locali di Civica Popolare alle politiche del 4 marzo. Sergio Pizzolante blocca subito il capolista, e capogruppo di Patto civico in consiglio comunale Mario Erbetta, che si lascia scappare un "tutto è ancora fermo". E poi aggiunge: "Questa Amministrazione è impegnata a eliminare i campi nomadi, a chiudere l'obbrobrio di via Islanda". Quella logica va sostituita con "unità monofamiliari" che garantiscono la "vera intergrazione". Per cui, è certo, "l'Amministrazione passerà alla storia per avere per prima eliminato i campi nomadi. Faremo questo record storico". 
(Agenzia Dire)

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Richiedente asilo pizzicato a spacciare in un locale della movida

  • Cronaca

    Rapinatori subito in manette, il plauso del senatore Croatti e del Comune di Rimini

  • Cronaca

    Minorenni sballati di alcol, scatta la multa e la richiesta di sospensione della licenza

  • Cronaca

    Palazzo di Giustizia invaso dai ratti, slalom tra gli escrementi

I più letti della settimana

  • Ucciso da un boccone di carne: Torre Pedrera piange il bagnino Ugo Casadei

  • Sangue sulla spiaggia, grave un minorenne accoltellato in un locale

  • Ferragosto senza tuffi: liquami fognari in mare e divieto di balneazione

  • Il cliente e il transessuale, sesso in pieno giorno sulla panchina del parco

  • Tentano l'eroico salvataggio e finiscono all'ospedale

  • Pensionato viene in vacanza a Rimini e finisce al centro di un'odissea giudiziaria

Torna su
RiminiToday è in caricamento