Raffaelli (Lega): "Il Governo aumenta la Tari per pagare i rifiuti trovati sui fondali"

La parlamentare del Carroccio: "Anziché promuovere e incentivare le buone pratiche, nell’ottica della sostenibilità ambientale, ancora una volta il governo sceglie di fare cassa"

“Il governo delle tasse non si smentisce neppure su un tema così delicato ed, evidentemente, sentito solo a colpi di slogan dai 5 Stelle. Grazie ai giallofucsia, sul prossimo bollettino della Tari, troveremo una voce aggiuntiva, quella dei costi di gestione dei rifiuti pescati accidentalmente in mare, nei fiumi e nei laghi dai nostri pescatori o raccolti durante le campagne volontarie. La Lega, in commissione, per sventare questa follia, ha presentato un emendamento che avrebbe previsto una copertura interamente a carico dello Stato, ma la maggioranza di governo ha sonoramente bocciato la nostra proposta”. Lo dichiara la deputata della Lega Elena Raffaelli sul ddl Salvamare, approvato in commissione Ambiente.

“Quello approvato dalla maggioranza – dice Raffaelli - è un provvedimento dalle grandi pretese solo annunciate, ma in realtà nasce già zoppo e confuso, soprattutto nella classificazione dei rifiuti raccolti: speciali se raccolti e conferiti in un porto che ricade sotto la competenza di un’Autorità di sistema portuale, urbani se raccolti nei laghi, nei fiumi, nelle lagune o se raccolti in mare, ma conferiti in piccoli porti non commerciali o in aree che non ricadono sotto la competenza di un’Adsp. Anziché promuovere e incentivare le buone pratiche, nell’ottica della sostenibilità ambientale, ancora una volta il governo sceglie di fare cassa, indiscriminatamente, nelle tasche di tutti gli italiani. Nessuna certezza neppure sulle misure premiali, solo accennate, per i pescatori: cancellata anche la premialità con punti aggiuntivi nel sistema punti per le infrazioni, prevista invece nel testo iniziale. Unico atto di buonsenso – conclude la deputata della Lega – votato all’unanimità in commissione, è stato l’accoglimento della nostra proposta di estensione del provvedimento anche ai rifiuti raccolti nei laghi, nei fiumi e nelle lagune”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sbornia di San Valentino, fermata una dottoressa ubriaca fradicia alla guida: ritirate 18 patenti

  • Gli amici del bar non lo vedono da giorni, ritrovato cadavere in casa

  • Dramma in stazione, giovane si lancia contro il treno: modifiche alla circolazione

  • Avvelena il proprio cane con del topicida, il sadico proprietario denunciato

  • Macabra scoperta, ritrovato cadavere nel porto

  • Non pedala sulla pista ciclabile, ciclista multato dai carabinieri

Torna su
RiminiToday è in caricamento