Riccione, cantiere in viale Ceccarini. Il Pd: "L'amministrazione è molto abile a raccontare le favole"

Era il giugno dello scorso anno quando il Pd di Riccione “denunciò” l’attività senza regole del cantiere di un hotel in ristrutturazione in Viale Ceccarini

Era il giugno dello scorso anno quando il Pd di Riccione “denunciò” l’attività senza regole del cantiere di un hotel in ristrutturazione in Viale Ceccarini. "Eravamo nel pieno della stagione estiva e i camion e i mezzi delle ditte interessate ai lavori ogni giorno, ad ogni ora, anche negli orari del primo pomeriggio in cui sarebbero vietate le attività, agivano indisturbati nel “salotto” della città - ricordano i dem della Perla Verde -. Oggi gli operatori di Viale Ceccarini esternano le proprie lamentele sulle problematiche relative a quei cantieri che snaturano la vivibilità del più importante asse commerciale della città, perché da temporanei rischiano di diventare infiniti e non liberare mai il viale per la sua fruizione. Viene così naturale affermare che nonostante l’imperterrito lavoro durante la stagione, il tempo di quei cantieri non è ancora finito, ma la questione, seppur importante, non la si può limitare ad un cantiere".

"Siamo di fronte ad una amministrazione comunale che è molto abile a raccontare le favole; nelle ultime due campagne elettorali aveva messo la riqualificazione di Viale Ceccarini tra le sue priorità e oggi, dopo 5 anni di governo, non solo non ha realizzato nulla sull’asse commerciale più importante della città, ma non ha nemmeno un’idea di come farlo, sia dal punto di vista progettuale che economico - attaccano i dem -. E’ inutile annunciare continuamente tavoli di concertazione se poi non viene prodotto nulla di concreto. Noi come Partito Democratico siamo pronti e disposti a ragionare insieme sullo sviluppo futuro della città a partire dal suo cuore pulsante, ma vogliamo chiarezza d’intenti e non ascoltare il solito disco rotto che ci viene sempre propinato da questa Giunta. Non vediamo programmazione, non c’è una visione di sviluppo, ma solo proclami a mezzo stampa che poi rimangono lettera morta. L’assessore Ermeti tranquillizza tutti sulla tempistica di fine lavori del nuovo sottopasso di Viale Ceccarini; bene, ma ci preme ricordare che quei lavori sarebbero finiti già da diversi mesi se non ci si fosse impuntati a volerli sganciare dai lavori contestuali alla realizzazione del Trc".

Il Pd ricorda inoltre le affermazioni dello scorso novembre alla presentazione dei dati turistici alberghieri a cura dell’Osservatorio Turistico “Luigino Montanari” dell’assessore Caldari, che annunciava che "dal punto di vista strutturale con il nuovo disegno di città, la riqualificazione dei viali del quadrilatero del centro e dell’area del porto, l’impiantistica sportiva, l’arredo urbano e i servizi il nostro impegno è più forte…”. "A noi sinceramente sfuggono tutti gli elementi di questa immensa progettazione per il futuro della città ed in particolare del tanto citato quadrilatero del centro. I casi sono due: o tutto è chiuso in un cassetto blindato, oppure semplicemente non esiste nulla di quanto annunciato - concludono dal Pd -. Temiamo la seconda ipotesi anche se per il bene di questa città, speriamo nella prima, auspicando che quei cassetti vengano aperti e su quella (eventuale) progettazione si possa ragionare insieme alla Città, con il coinvolgimento dei gruppi consigliari, delle categorie economiche, dei singoli operatori ed anche dei semplici cittadini riccionesi".

Potrebbe interessarti

  • I 10 top ristoranti dove mangiare sano più 3 ristoranti esclusivamente Bio

  • "Il parchetto di Miramare tra sbandati che bivaccano ed escrementi umani ovunque"

  • Lavare le mani: i 7 momenti in cui è fondamentale per evitare infezioni batteriche

  • Caldo in auto: ecco come viaggiare freschi

I più letti della settimana

  • Investimento mortale sulla linea ferroviaria, stop ai treni sulla linea adriatica

  • Doppia scossa di terremoto fa tremare la provincia

  • Tenta di salvare il figlio dal suicidio, l'anziano padre in gravi condizioni

  • Il Sole 24 ore incorona Rimini come capitale dell’italian lifestyle

  • Notte brava con trans e cocaina, pizzaiolo rapinato dopo il festino

  • Smontano la cassaforte nella stanza dell'hotel e fuggono con 40mila euro di gioielli

Torna su
RiminiToday è in caricamento