Riccione, "nuove risorse e investimenti": approvata la variazione di bilancio di previsione 2019-2021

Crescono inoltre la previsione di entrata degli oneri di urbanizzazione da 1.800.000 euro a 2.100.000 euro del 2019 e le entrate dovute alle maggiori alienazioni, a partire dalla vendita dei posti auto al Palacongressi

La giunta comunale di Riccione ha approvato la variazione del bilancio di previsione 2019-2021 "Questa variazione - afferma l’assessore al bilancio Luigi Santi - punta a soddisfare e ad imprimere un ulteriore passo alle opere e a servizi utili alla città e ai cittadini. Abbiamo programmato nuove risorse economiche, quindi maggiori investimenti per il sociale, le politiche giovanili, la manutenzione degli impianti sportivi, gli arredi e le riqualificazioni cittadine. Parliamo di progetti concreti in grado di soddisfare le richieste dei cittadini e di dare un volto nuovo a zone diverse della città, dal centro ai quartieri”.

Per il 2019, con la parte ordinaria di 1.185.000 euro e con la quota in parte straordinaria di 455.000 euro, si metterà mano al recepimento dei contributi di solidarietà per la realizzazione del sottopasso di viale Ceccarini e della pista ciclabile di via Falconara nel quartiere Raibano e dei lavori alle fognature di via San Leo. Tra le altre voci spiccano gli investimenti per i servizi rivolti ai cittadini nel campo del sociale, delle politiche giovanili e degli anziani così come per i lavori di riqualificazione di viale Tasso anticipati al 2019.

Altri fondi sono stati destinati all’abbattimento delle barriere architettoniche e al trasporto per i ragazzi minorenni portatori di disabilità, obiettivo favorire la cura dei necessari servizi e strutture per le fasce di popolazione più deboli. Maggiori risorse per il servizio pubblico a sostegno degli alunni portatori di handicap nelle scuole dell’infanzia e degli asili nido, per progetti di educazione motoria e per i Centri di Buon Vicinato.

Crescono inoltre la previsione di entrata degli oneri di urbanizzazione da 1.800.000 euro a 2.100.000 euro del 2019 e le entrate dovute alle maggiori alienazioni, a partire dalla vendita dei posti auto al Palacongressi. La variazione comprende anche l’aumento del fondo riserve e sul fronte degli eventi turistico-sportivi altre risorse con gli introiti derivanti dall’imposta di soggiorno a fronte di una programmazione dettagliata. Aumentano infine gli investimenti destinati alla manutenzione degli impianti sportivi cittadini e al settore sport sul quale l’amministrazione sta investendo per riqualificare la città.  

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Macabra scoperta all'alba, si toglie la vita nel parcheggio del centro commerciale

  • Pronto a nascere il maxi outlet con un investimento da 150 milioni di euro

  • Aereo "perde" il motore, atterraggio d'emergenza al "Fellini"

  • Santarcangelo piange la scomparsa della giovane mamma falciata dal suv

  • Clan emergente voleva prendersi Rimini con una guerra di camorra: segno distintivo, le mani frantumate col martello

  • Bisarca tamponata in A14 "perde" un veicolo che trasportava

Torna su
RiminiToday è in caricamento