Elezioni regionali, Renzi: "Il mercato ambulante va riorganizzato, troppi stranieri"

Già 30 rinunce degli ambulanti nei piazzali Gramsci, Santa Rita, ex Padane per l'insufficiente redditività dei banchi

Gioenzo Renzi Capolista Fratelli d’Italia alle elezioni regionali torna sulla spinosa questione del mercato ambulante. "Il Comune di Rimini, oltre le perduranti difficoltà del commercio al dettaglio: tasse, concorrenza della grande distribuzione, accessibilità del Centro Storico, che provocano la chiusura continua dei negozi, si distingue negativamente anche nel commercio ambulante. Dal 1° Gennaio 2020, nei piazzali Gramsci, Santa Rita, Ex Padane, del mercato ambulante di Rimini città, si è registrata la “rinuncia” di 30 posteggi, per l’insufficiente redditività dei “banchi” dovuta all’emarginazione, alla dispersione, in conseguenza del trasferimento del mercato, avvenuto 4 anni or sono. Per queste ragioni, con interrogazione consigliare, giovedì scorso, ho chiesto all’Amministrazione Comunale la riorganizzazione urgente del mercato ambulante nei piazzali Gramsci, Santa Rita, ex Padane, ricompattando i “banchi rimasti” per eliminare gli spazi abbandonati, migliorare l’assetto funzionale e offrire un’immagine unitaria decente. La Regione e il Comune hanno il dovere di salvaguardare il commercio ambulante al dettaglio e riqualificare il mercato di Rimini città che comprende 340 posteggi, di cui ben 77 attualmente risultano assegnati agli “extracomunitari”, il 23%. Riteniamo importante tutelare la qualità dell’offerta, dei servizi e difendere i prodotti e i commercianti italiani. E’ opportuno stabilire un confronto con gli operatori per garantire un sostenibile futuro al nostro mercato. Un mercato riqualificato può migliorare l’offerta commerciale e l’immagine del Centro Storico".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a Rimini il primo caso di contagio in Romagna

  • Il ristoratore ha ‘esportato’ il virus in Romania, malato un 20enne dipendente del suo locale

  • Coronavirus a Rimini, il malato un cacciatore cattolichino rientrato da una battuta in est Europa

  • Coronavirus, la Regione annuncia due nuovi casi a Rimini. In 40 in isolamento volontario

  • Positivo al Coronavirus, scatta la quarantena per chi è venuto a contatto col cattolichino

  • L'ordinanza: chiuso il ristorante dell'uomo colpito dal Coronavirus e tutti i luoghi di aggregazione

Torna su
RiminiToday è in caricamento