Sabrina Vescovi sulla sicurezza: "La spesa per la Municipale ferma da 3 anni"

La candidata a sindaco di Riccione lancia l'allarme sul preoccupante aumento della criminalità nella Perla Verde

Dopo l'ennesimo strappo di Rolex, avvenuto sempre nello stesso posto e in pieno giorno, a lanciare l'allarme sulla sicurezza di Riccione è la candidata a sindaco del centro-sinistra Sabrina Vescovi. "‘Riccione unita rinasce’ anche grazie ad una più mirata attenzione alla sicurezza - commenta l'aspirante primo cittadino. - Il violento scippo di un orologio Rolex dal polso di una quarantenne che, lo scorso fine settimana, insieme alla propria famiglia, al marito e ai due figli, stava tranquillamente passeggiando in città, ancora una volta nella zona a ridosso dei Giardini Montanari, non è che l’ultimo preoccupante episodio. Siamo di fronte ad un salto di aggressività e sfrontatezza della criminalità che richiede un salto di qualità anche nelle contromisure da adottare. La polizia municipale insieme a tutte le altre forze dell’ordine sta già facendo molto per presidiare al meglio il territorio. Ora però spetta all’amministrazione comunale sostenerne e affiancarne l’intervento. Scippi, ma anche spaccate (clamorose quelle a cui abbiamo assistito negli scorsi mesi) e furti nelle abitazioni non fanno che minare la percezione di sicurezza dei cittadini. E’ un tema centrale a cui dare risposte". 

"Per quanto riguarda in particolare la Polizia Municipale - prosegue la Vescovi - credo opportuno procedere quanto prima ad un bilancio della convenzione intercomunale allargata, dopo Coriano, anche a Cattolica e Misano. Per soppesare bene il rapporto costi - benefici e capire in profondità questa operazione. Partiamo da ciò che non è un'opinione e cioè dai numeri, e cioè dal bilancio comunale, Dal 2014 non c’è stato alcun minimo sforzo d’investimento sulla nostra Municipale, non è stato stanziato nemmeno un euro in più a bilancio per il corpo dei vigili urbani. Tre anni in cui, ce lo conferma anche quest’ultimo scippo, la criminalità ha cambiato decisamente approccio, facendosi sempre più temeraria e penetrante in centro e nelle frazioni. Pensiamo solo a cosa è successo in giro per il mondo nel frattempo. Valuteremo quindi da subito uno stanziamento di risorse per il potenziamento dell’organico, compresi i rinforzi estivi, ma anche dei mezzi e delle attrezzature di servizio. Mezzi e attrezzature che devono essere idonei e sufficienti per ogni turno di lavoro, anche per quello, preziosissimo, notturno. Decisivo sarà anche il contributo delle nuove tecnologie, sistemi di controllo che andranno messi in rete. E che potranno essere utilizzati anche dal Nucleo Antiabusivismo Commerciale, che fin dalla sua attivazione ha ottenuto importanti risultati in termini di prevenzione e controllo. Un fenomeno su cui non possiamo abbassare la guardia, per tutto quel che nasconde, dallo sfruttamento alla microcriminalità organizzata".

"Per quanto invece riguarda la Caserma dei Carabinieri - conclude la candidata - ad oggi sotto sfratto, come già detto, siamo pronti a mettere a disposizione un’area di proprietà pubblica, per dare finalmente a Riccione una struttura pienamente funzionale. La nostra percezione di sicurezza passa poi attraverso una città più vissuta, più illuminata, con meno aree abbandonate a se stesse e più spazi per stare insieme. Vale per la zona più centrale della nostra città ma soprattutto per i quartieri, dove centri di aggregazione e buon vicinato svolgono un’importante azione di ‘sentinelle’. Unita Riccione rinascerà anche più sicura". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sbornia di San Valentino, fermata una dottoressa ubriaca fradicia alla guida: ritirate 18 patenti

  • Gli amici del bar non lo vedono da giorni, ritrovato cadavere in casa

  • Dramma in stazione, giovane si lancia contro il treno: modifiche alla circolazione

  • Vent'anni fa l'arrivo dal Senegal, la sfida di Sonia: "Apro la mia trattoria romagnola"

  • Avvelena il proprio cane con del topicida, il sadico proprietario denunciato

  • Macabra scoperta, ritrovato cadavere nel porto

Torna su
RiminiToday è in caricamento