Sensoli (M5S): "Potenziare struttura e personale dell’ospedale Sacra famiglia di Novafeltria"

L’assessore alle Politiche per la salute, Sergio Venturi, ha confermato il rispetto degli standard richiesti

“Potenziare, come prevede il decreto Balduzzi, struttura e personale dell’ospedale Sacra famiglia di Novafeltria classificato come presidio ospedaliero in area particolarmente disagiata”. A chiederlo, con un’interrogazione a risposta immediata in Assemblea legislativa è Raffaella Sensoli del Movimento Cinquestelle. In particolare, il consigliere ha chiesto, in Aula, all’esecutivo regionale di “monitorare la dotazione del personale medico, infermieristico e tecnico dedicato alla rete dell’emergenza, valutando anche nuove assunzioni, in modo da gestire al meglio ogni criticità”. La pentastellata ha inoltre richiesto informazioni sul “servizio di elisoccorso notturno nell’area di Novafeltria”. Attualmente, ha rimarcato Sensoli, “nel pronto soccorso della struttura il personale è insufficiente”.

La risposta è arrivata dall’assessore alle Politiche per la salute, Sergio Venturi, che ha confermato, per l’ospedale di Novafeltria, il rispetto degli standard richiesti. Ha poi parlato di azioni rivolte a evitare disagi agli utenti nelle visite pre ricovero, “visite che devono essere svolte a Novafeltria e non in altri luoghi”. Sulla questione personale, ha comunicato che “dal 2017 ad oggi sono attivi due infermieri in più, oltre a tre operatori sociosanitari e due tecnici, più tre medici in fase di reclutamento”. Infine, sul tema elisoccorso, ha riferito che “è operativo un volo notturno dall’agosto 2018, nel comprensorio è attiva anche l’area di atterraggio di Sant’Agata Feltria, mentre all’inizio del prossimo anno saranno abilitate le aree di San Leo, Ponte Verucchio e Casteldelci”.

“Nonostante le novità rivendicate dalla Regione i disagi all’ospedale di Novafeltria restano e riguardano soprattutto la carenza di personale medico denunciato anche dai cittadini. Siamo soddisfatti del fatto che sia stato introdotto il servizio dell’elisoccorso ma se poi non viene potenziato adeguatamente il servizio a terra di emergenza-urgenza si rischia di mandare in fumo tutti gli sforzi fatti”. È questo il commento di Raffaella Sensoli, consigliere regionale del MoVimento 5 Stelle, sulla risposta fornita dall’assessore regionale alle Sanità, Sergio Venturi, a un question time presentato dalla stessa consigliera M5S sull’ospedale di Novafeltria. “Venturi in aula ha spiegato che l’ospedale corrisponde già agli standard previsti dal decreto Balduzzi, elencando una serie di servizi e le ultime assunzioni fatte dal 2017 in poi – spiega Raffaella Sensoli - Una situazione che però si scontra con quanto lamentato dai cittadini come l’eccessivo  accentramento sul Pronto soccorso di Rimini dei pazienti che si rivolgono al Punto di Primo Intervento di Novafeltria e il mancato adeguamento del personale medico nei due reparti di Chirurgia e Medicina. L’assessore ha parlato di due assunzioni di infermieri e due di tecnici, numeri che non possono essere esibiti per la loro esiguità, per rispondere alla necessità di adeguamento della carenza di organico dell’ospedale. Su questi punti Venturi non ci ha dato adeguate spiegazioni elencando qualche cifra e sbandierando la novità dell’avvio del servizio di elisoccorso notturno. L’elisoccorso però, vale la pena ricordarlo, non fa interventi presso il luogo dove si trova il paziente e non può trasportare donne in stato di gravidanza, ma presso un punto definito. Occorre, dunque, che ci sia un servizio di emergenza-urgenza a terra in grado di supportare adeguatamente l’elisoccorso, servizio che non è stato potenziato e sul quale l’assessore non ha risposto. Quello che chiediamo con forza è che ciò che il MoVimento 5 Stelle ha ottenuto facendo approvare a marzo del 2015 la risoluzione che grazie a un nostro emendamento chiedeva per l’ospedale di Novafeltria il riconoscimento di ospedale in zona disagiata secondo quanto previsto dal decreto Balduzzi non venga disatteso, introducendo delle reali politiche di potenziamento della struttura, dando esecuzione anche all’impegno dato alla giunta con un apposito emendamento proposto dal M5S ed approvato dalla commissione salute sul potenziamento per il Servizio di Emergenza Urgenza” conclude Raffaella Sensoli.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Diseredato dai genitori perchè sposa una straniera, a processo per non aver pagato gli alimenti

  • Cronaca

    Vacanze di Natale a Riccione nella casa fantasma, truffati decine di ragazzi

  • Cronaca

    Accusate di aver maltrattato gli anziani, le operatrici piangono e chiedono scusa

  • Cronaca

    Giornata di intense ricerche in mare, nessuna traccia del disperso

I più letti della settimana

  • Un cittadino romeno prima "vittima" del nuovo Codice della Strada su auto immatricolate all'estero

  • Ospizio lager, gli ospiti sottoposti a ogni tipo di maltrattamento

  • Ritrovato cadavere in un'auto parcheggiata sul lungomare

  • Tragedia sulle strade, ciclista muore travolto da un mezzo pesante

  • Jova Beach Party, sulla spiaggia di Rimini il live del cantante

  • Anziani maltrattati nella casa di cura, 4 operatori agli arresti

Torna su
RiminiToday è in caricamento