La prevenzione delle patologie della vista a scuola: l'Istituto Alberti presenta "Ottica Mobile"

Durante l’evento, rivolto sia agli studenti che ai loro genitori, sarà possibile effettuare uno screening visivo gratuito

Dalla collaborazione tra i docenti del corso di Ottica dell'Istituto Professionale Leon Battista Alberti e Mega Vision S.r.l. nasce “Ottica Mobile”: sabato alle 15.30 all’Istituto Alberti si svolgerà la presentazione di questo progetto teso alla prevenzione delle patologie della vista nelle scuole primarie e secondarie attraverso uno screening visivo gratuito all’interno di un furgone appositamente allestito come “laboratorio optometrico mobile”. 

L'Open Day dell'Istituto Alberti proseguirà fino alle18: durante l’evento, rivolto sia agli studenti che ai loro genitori, sarà possibile effettuare uno screening visivo gratuito. Il furgone/laboratorio optometrico si recherà nei prossimi mesi presso gli istituti scolastici della Provincia di Rimini di primo e secondo grado effettuando agli studenti degli screening gratuiti della vista a cura dei medici oculisti e optometristi in servizio presso l’Istituto Alberti e di alcuni alunni del quinto anno del Corso di Ottica. La prevenzione è uno strumento importantissimo, poiché la diagnosi precoce è spesso l’unico modo per intervenire positivamente su eventuali patologie: il progetto “Ottica Mobile” dell’Istituto Alberti mira a diffondere, fin dalla scuola primaria, l’importante valore della prevenzione, con lo scopo di accrescere la consapevolezza, e avendo sempre una particolare attenzione per gli studenti in difficoltà che richiedono attenzioni speciali.

L’Istituto Professionale Leon Battista Alberti è una delle più antiche scuole di Rimini: nata come scuola di “Arte e Mestieri” per la formazione degli operai nel 1882, nel corso degli anni è diventata “Scuola Popolare Operaia” e infine “Istituto Professionale per l’Industria e l’Artigianato”, formando tecnici indirizzati verso l’elettrotecnica, l’elettronica e la meccatronica. Il progetto “Ottica Mobile” è inserito all’interno del “Festival della Cultura Tecnica” della Provincia di Rimini che promuove e valorizza la cultura tecnico-scientifica come strumento di crescita e rinnovamento culturale, sociale ed economico.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nato nel 2014 a Bologna nell’ambito del Piano Strategico Metropolitano, il Festival della Cultura Tecnica 2018 è la quinta edizione per il territorio bolognese, promossa da Comune di Bologna e Città Metropolitana di Bologna, alla quale si affiancano otto nuove edizioni del Festival in programma su tutto il territorio dell’Emilia Romagna. La prima edizione del Festival della Cultura Tecnica di Rimini si rivolge a studenti, famiglie, cittadini, imprese e istituzioni con un calendario di 10 iniziative, in programma dal 18 ottobre al 17 dicembre, finalizzati alla valorizzazione di percorsi scolastici, formativi e professionali in ambito tecnico-scientifico, dell’arte del saper fare e delle connessioni virtuose tra il fare e il pensare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spot choc a danno della Riviera per promuovere la Calabria, rispetto al nord a rischio Covid

  • Suv tira dritto alla rotatoria, mamma e figlio in scooter centrati in pieno

  • Tragedia sulle strade, militare di stanza a Rimini perde la vita con la figlia 13enne

  • Movida senza mascherine, nei guai diversi locali: multati anche baristi e clienti

  • Bagno in mare all'alba, una ragazzina muore annegata

  • Malore fatale in mare, turista perde la vita sulla battigia

Torna su
RiminiToday è in caricamento