Tutto quello che si può fare tra Natale e la Befana: mercatini, pattinaggio, giochi e presepi

Il periodo di Natale a Rimini è magico, unico, coinvolgente, dedicato a tutti, classico, romantico, marinaresco, fiabesco e spettacolare. Ecco tutti gli appuntamenti


L’atmosfera nelle strade, gli alberi e luci scintillanti, le piste di pattinaggio, i mercatini e i villaggi di Natale. È davvero un momento speciale quello delle festività natalizie. Sono giorni tutti da vivere che scaldano il cuore e illuminano gli occhi. Tutta la provincia di Rimini si trasforma in un luogo suggestivo con i profumi sprigionati dai prodotti del territorio, l’odore delle caldarroste e la musica che ricorda l’infanzia. Ma anche artigianato della tradizione locale, bevande che scaldano, oggetti che diventano ricordi di un luogo meraviglioso.  Ed ecco che ad ogni passo lungo le strade dei Comuni puoi scoprire e riscoprire il fascino di questo periodo. Sono molte, infatti, le iniziative che accompagneranno residenti e turisti fino alla Befana.

Piste di pattinaggio, E’Toundoun, villaggi di Babbo Natale


Molte le iniziative per rendere questo periodo indimenticabile. A Viserbella all’altezza del bagno 53 c’è E’ tendoun. Una tensostruttura a due passi dal mare dove si potranno trascorrere tutte le sere in compagnia tra tombole, spettacoli, commedie dialettali, musica da ballo…e il cenone di San Silvestro.

Se ami pattinare sul ghiaccio hai grande scelta. A Rimini in piazza Malatesta si potrà volteggiare su una pista di pattinaggio di 750mq. Il pattinaggio sul ghiaccio a Riccione Ice Carpet e non è solo una semplice pista ghiacciata al coperto che si allunga per 140 metri lungo viale Dante, ma un vero e proprio villaggio natalizio dove si respira un'atmosfera magica e avvolgente con le casette dal tipico stile balneare, che accolgono le proposte di qualità e di artigianato a tema. Nel centrale Viale Ceccarini una bianca galleria, (“avvolta” da un gioco di luci per soffitto assieme a un sottofondo musicale) fa immergere i visitatori in una magica atmosfera natalizia. Oltre alla pista di pattinaggio su ghiaccio, si trovano cabine in stile balneare con proposte di shopping, una gigantesca stella a 14 punte (con tanti luminosi led), una Casetta di Babbo Natale (con animazioni ed iniziative per bambini e famiglie) ed un grande albero di Natale. 

A Cattolica la pista di ghiaccio sintetico si trova in viale Bovio. Mentre Piazza della Repubblica è un vero e proprio Winter Park, un Luna Park di Natale che ha richiamato tanti giovani grazie alle numerose giostre ed attrazioni. La Galleria Hotel Kursaal, invece, ospita il “Villaggio di Babbo Natale” tutti i giorni sino all'Epifania mentre la sera all'interno della Sala Convegni Hotel Kursaal si svolgono le tradizionali Tombole di Natale. A Morciano di Romagna la pista di pattinaggio si trova in piazza del Popolo.

Nel centro storico di San Marino troviamo, invece, il Natale delle Meraviglie dove oltre ai mercatini di Natale si trovano tante tradizioni molto simpatiche, come le sculture di ghiaccio, le esposizioni di presepi napoletani, giochi per i più avventurosi, che si tengono nella Cava dei Balestrieri, le esibizioni degli artisti di strada e giochi a tema per grandi e piccini che cambiano tutti gli anni. E se siete curiosi di sapere cosa vi accadrà in futuro, tutti gli anni una zona di San Marino viene allestita per ospitare durante le festività cartomanti, astrologhi e altri esperti che leggeranno le stelle per voi!  Non manca la casa di Babbo Natale in Campo Bruno Reffi tra magia, musica e allegria. Il mondo incantato tra fate e simpatici folletti accolgono i bambini in un’atmosfera fiabesca per condurli nel meraviglioso mondo dei sogni, dei giochi, delle danze e dei canti. Per i più piccoli nella fabbrica dei Balocchi possono costruire simpatici giocattoli. Mentre per chi vuole pattinare la pista è nella Cava dei Balestrieri

Mercatini di Natale 

Novità di quest’anno in piazza Malatesta a Rimini è il Piccolo Mercato di Natale “Circ’Amarcord”. Tradizionali casette di legno, fra alberi di natale, grafiche circensi ed una giostra francese, ospitano maestri del rame e dell’argento, della lavorazione dell’argilla e terracotta, maestri ceramisti e della lavorazione su cera, vetrai, maestri della lavorazione del cuoio, della lana e dell’oggettistica in legno, che espongono le loro proposte artigianali. Il sabato pomeriggio sarà dedicato ai laboratori per i più piccoli nella pagoda del piccolo mercato dove si potrà anche spedire la letterina per Babbo Natale. A cura di Cna. Il mercatino è aperto fino al 7 gennaio dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 20; sabato dalle 9 alle 21.30 e domenica dalle 10 alle 21. 

Sempre in piazza Malatesta tutti i weekend del mese di dicembre e gennaio fino all'Epifania, mostra mercato dell’artigianato handmade. Artigiani, creatori e aspiranti designer mostrano ciò che la loro passione e il loro estro possono materializzare utilizzando legni, metalli, tessuti, filati, argilla e oggetti dimenticati. Pezzi unici realizzati a mano, frutto di una continua ricerca e della capacità di creare con l'intelletto, con la fantasia e con il cuore. Non mancherà divertimento per i più piccoli con l'attrazione dello Spettacolo Viaggiante 'Bruco Mela'. Orario: dalle 8 alle 21.30 

In Piazza Tre Martiri come ogni anno ci sarà la Fiera di Natale. Il tradizionale, ricco mercato natalizio con vendita di tipici prodotti artigianali, decorazioni, dolciumi e originali idee regalo, quest’anno arricchita dalla presenza di una giostra per bambini.

A Cattolica troviamo in piazza Mercato coperto i mercatini di piazza mercato. Passeggiando tra le bancarelle non  potete far altro che lasciarvi sedurre dai profumi e dal fascino della musica e delle luci.

Nel centro storico di San Marino si può passeggiare tra due mercatini. Il primo è il Mercatino di Via Eugippo, dedicato all’artigianato, in cui si possono ammirare gli artigiani mentre sono al lavoro e costruiscono regali unici e che si possono acquistare sul posto. Il secondo è il Mercatino di Via Donna Felicissima, che invece è più concentrato sulla gastronomia, sulle specialità a chilometro zero e sullo street food. 

Presepi

Non c'è Natale senza i Presei. Quest’anno il presepe di Marina Centro toccherà i più grandi capolavori di Fellini. Al Tourquoise Beach Club, fino al 12 gennaio, si potranno ammirare le sculture che omaggiano Federico Fellini nel suo centenario.
Il presepe sarà imperniato sui maggiori capolavori scenici del Maestro creati da artisti della sabbia provenienti da mezza Europa. L’area ospita anche un colorato e vivace mercatino di artigianato con prodotti natalizi fatti a mano.

Mentre quello di Torre Pedrera renderà omaggio alle origini marine di Rimini. All’altezza del bagno 65 la tradizione diventa arte con splendide sculture di sabbia ricreando una natività tra le attività operose della pesca. Centrale sarà quest'anno la figura di Carla Ronci, a 50 anni dalla sua scomparsa ed ora in attesa di beatificazione. A fianco del presepe i tipici mercatini natalizi e nel periodo delle festività, tombole ed animazione per bambini, renderanno la spiaggia un luogo magico. Si potrà ammirare il presepe tutti i giorni dalle 9.15 alle 12.45 e dalle 14:30 alle 17:45. 

A Rimini San Giuliano mare il ponte della Resistenza è stato addobbato con capesante, simbolo dei Cristiani, decorate con frasi bene augurali in oltre 60 lingue, un'iniziativa multiculturale in ricordo di Davide Farinella. Sul ponte è allestito un presepe luminoso con la Sacra Famiglia fra gli Angeli e le figure stilizzate dei Re Magi, realizzati da Salvatore Federici. Qui si potrà ammirare anche la Natività in legno policromo a cura degli ”Amici del Mare”. Momento clou dell’iniziativa sarà lunedì 6 gennaio con la Sacra Rappresentazione della Natività in corteo navale con i Re Magi, che, a bordo di imbarcazioni, portano i doni alla barca del Bambino Gesù. L’evento, accompagnato da canti natalizi eseguiti dal Coro polifonico Cappella Musicale Malatestiana e fontane luminose, sarà realizzato dall’Associazione Ponte dei Miracoli in collaborazione con le associazione della marineria di Rimini. A conclusione, la Parrocchia di San Giuseppe al Porto offre vin brulé e ciambella.

Dal Presepe di sabbia a quello artigianale. In via Maffei a Rimini il signor Alberto Minelli apre la sua abitazione a chi volesse visitare i suoi presepi meccanici. 3 diverse installazioni, un presepe meccanico principale di grandi dimensioni, interamente realizzato a mano, ed altre due nuove creazioni meccaniche che celebrano il natale. 
È possibile visitare il Presepe di sabato, domenica o, nei giorni feriali, dopo le ore 17.30. 

Il centro storico di Rimini, invece, ospita una nuova edizione de Un Presepe per la Città, allestito presso l’Arco d’Augusto e realizzato dai ragazzi dell’Associazione Sergio Zavatta Onlus.

A Bellaria Igea Marina grande novità nell’Isola dei Platani con il Presepe di ghiaccio più grande d’Italia. Passeggiando lungo l’isola si potranno ammirare statue realizzate completamente di ghiaccio.

A Igea Marina il bagno 78, invece, ospita i presepi di sabbia, mentre nel centro storico, invece, si troveranno i presepi nei tini, speciali raffigurazioni collocate nei tini nelle vie del centro storico, realizzati da scuole, parrocchie e associazioni di Bellaria Igea Marina.

A Santarcangelo di Romagna è assolutamente da visitare il grande presepe all’interno delle grotte Tufacee. Qui vengono realizzati bellissime scene della natività tratte dalla Bibbia dotate di movimento automatico creano un’atmosfera speciale e rendono Santarcangelo una vera e propria “Città dei Presepi in Grotta”, meta natalizia da non perdere per una giornata in famiglia durante le feste di Natale. Le grotte e il presepe sono aperti al pubblico fino al 2 febbraio nei giorni feriali e festivi e l’ingresso è gratuito per i bambini fino a otto anni. 

A Poggio Torriana, invece, è possibile visitare il nuovo Presepe realizzato al Mulino Sapignoli con il contributo dei bambini delle scuole. Quest’anno il presepe affronta un tema di grande attualità quale il Recupero con l’intento di promuovere tra le nuove generazioni una buona educazione ecologica attraverso un uso consapevole del rifiuto. Il presepe, infatti, è realizzato esclusivamente con oggetti e materiali destinati, altrimenti, al bidone della spazzatura, trasformati e riproposti in nuova veste come ad assumere una seconda vita.

All’Acquario di Cattolica troviamo il “Presepe del Mare” collocato nella grande vasca che ospita i squali toro e nutrice. E, nella stessa vasca, si possono ammirare anche i presepi sommersi collocati negli anni passati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trema la terra, registrata scossa di terremoto nell'entroterra riminese

  • Estetista abusiva pizzicata a lavorare in casa senza permessi

  • Ruspa come ariete per mettere a segno la spaccata nel supermercato

  • Bollo auto: ecco cosa cambia nel 2020

  • Chiusi i seggi, la diretta elettorale delle elezioni regionali 2020

  • Scoperto dai Nas uno studio dentistico abusivo gestito da un odontotecnico

Torna su
RiminiToday è in caricamento