Basket, il Bellaria batte i cugini di Cesena: ecco la decima perla consecutiva

Nulla da fare quindi per i cesenati, che dopo le vittorie di prestigio contro Forlimpopoli, Sant’Agata e Ferrara, combattono per tutto il primo tempo, ma dopo l’intervallo i biancoblu chiudono la pratica

Niente ‘poker’ per il Cesena, con il Bellaria che batte i cugini nel derby per 64-81, inanellando il decimo successo consecutivo. Nulla da fare quindi per i cesenati, che dopo le vittorie di prestigio contro Forlimpopoli, Sant’Agata e Ferrara, combattono per tutto il primo tempo, ma dopo l’intervallo i biancoblu chiudono la pratica, grazie ad un super Galassi, autore di 26 punti, a cui vanno ad aggiungersi i 17 di capitan Tassinari: ancora una volta è da sottolineare la grande prestazione del Bellaria, capace di ottenere un successo in una partita sicuramente non facile. Nonostante le assenze di Maralassou e di Tongue, impegnati con la maglia dei Crabs nella tappa ungherese dell’EYBL, a cui è andata ad aggiungersi quella di Sirri, gli uomini di Domeniconi portano a casa altri due punti molto importanti, rimanendo così a +4 nei confronti di Forlimpopoli e di Argenta. 

Non c’è neppure il tempo di godersi il successo che bisogna tornare in campo, con un altro derby, questa volta contro i Riccione Dolphins, in programma al PalaTenda mercoledì alle 20.30, poi la ‘settimana di fuoco’ biancoblu si concluderà venerdì sera in quel di Giardini Margherita. Parte subito forte il Bellaria, due contropiedi di Galassi e cinque punti di capitan Tassinari firmano lo 0-9, poi Galassi e Foiera continuano a bucare la difesa cesenate, che fatica a rispondere. Il primo quarto lo chiudono Tassinari e Benzi sul 12-26.  La fuga bellariese però ha breve durata, Cesena aumenta la fisicità e con il suo gioco di squadra riaccorcia le distanze, mentre dall’altra parte segna praticamente solo Foiera. I padroni di casa si portano sul 31-32, ma la reazione d’orgoglio di Bellaria passa per le mani di Benzi e di Tassinari, poi, dopo la tripla di Babbini, è Mazzotti a sparare da sette metri sulla sirena dell’intervallo, fissando il punteggio sul 34-39. 

Si rientra in campo e Montalti mette la bomba del -2, ma Galassi, con un doppio canestro e fallo ristabilisce le distanze, poi la tripla del capitano fa 37-48. Cesena prova la reazione, ma viene punita ancora da Galassi e dalla tripla di Benzi che vale il +12 ospite, con il terzo periodo che finisce 44-57. Il Bellaria è deciso a chiudere la pratica, segnano Distante, Galassi e Gori, e con 16 punti complessivi fanno volare i biancoblu sul +22. I padroni di casa ormai non riescono a reagire, Tassinari mette la tripla del 52-76, poi Benzi e Gori da tre confezionano il 53-81 che di fatto chiude i giochi. Nel finale il Cesena riduce il passivo, con la gara che si chiude con il punteggio di 64-81. Il ‘ritorno a casa’ di Charlie Foiera, per la prima volta al PalaIppo dopo 24 anni di onorata carriera lontano dalla squadra che lo ha lanciato, per lui e per i suoi compagni, è di sicuro dolcissimo. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Violazione delle norme ambientali, scattano i sigilli alla Petroltecnica

  • Cronaca

    Precipita nel vuoto mentre pota gli alberi, grave un operaio

  • Incidenti stradali

    Investita dal suv mentre attraversa la strada, ciclista trasportata al "Bufalini"

  • Cronaca

    Il trasporto è troppo eccezionale, la barca rimane incastrata nella curva

I più letti della settimana

  • Camionista ritrovato cadavere nella cabina del proprio mezzo pesante

  • Litiga con la compagna e si da fuoco davanti a lei, in gravi condizioni al "Bufalini"

  • Incidente durante la Messa, sacerdote finisce al pronto soccorso

  • Dopo gli accoltellamenti scatta la chiusura de "La Mulata" da parte del Questore

  • Sparito da 5 giorni, ritrovato cadavere nella sua abitazione

  • I vicini non lo vedono uscire di casa, aprono la porta e lo trovano cadavere

Torna su
RiminiToday è in caricamento