Basket: il giovane allenatore riminese Giorgio Carli porta al trionfo la squadra

Da due anni coach dei ragazzi dell’under 18 Silver, coi quali ha appena conquistato il titolo regionale battendo in semifinale CSI Sasso Marconi

Si chiama Giorgio Carli, classe 1997, e allena da due anni i ragazzi dell’under 18 Silver, coi quali ha appena conquistato il titolo regionale battendo in semifinale CSI Sasso Marconi, per 74-66, e poi nella finale la Libertas San Felice, per 70-83. Si chiude al meglio la stagione dei ragazzi in maglia Salus che con due ottime prestazioni escono vincitori dalle Final Four del campionato. Andando con ordine, in semifinale gli avversari sono i pari età di Sasso Marconi. La partita è da subito molto combattuta ed equilibrata; sta di fatto che nei primi venti minuti le squadre si rispondono colpo su colpo. La Salus, muovendo bene la palla, riesce a trovare buone conclusioni contro l’arcigna difesa avversaria; mentre in difesa viene subita la maggiore fisicità e, così, alla pausa lunga il tabellone segna 41-43 per Sasso Marconi.Usciti dagli spogliatoi i ragazzi in maglia Salus hanno un atteggiamento difensivo nettamente migliore, l’aggressività aumenta e permette di recuperare vari palloni. In attacco si continua ad avere ritmo e, nonostante qualche scelta di tiro non perfetta, al termine del terzo quarto la Salus ha messo la testa avanti (58-55). Nell’ultimo quarto Sasso Marconi prova a rientrare più volte ma la Salus risponde colpo su colpo. Si arriva così negli ultimi minuti con le squadre ancora a contatto; nel momento decisivo arrivano una serie di ottime difese dei ragazzi in maglia Salus, che poi capitalizzano al meglio in attacco, mettendo a referto i canestri decisivi per la vittoria (74-66) che vale la finale.

Nella finale del giorno successivo l’avversario è la Libertas San Felice, già avversaria nella prima fase del campionato e che era arrivata prima nel girone con dietro proprio la Salus. La partita non inizia al meglio per la Salus, la difesa proposta dagli avversari crea qualche problema, e in difesa si fa fatica a contenere gli uno contro uno avversari e cosi dopo dieci minuti la Salus è sotto 23-17. Nel secondo quarto la Salus cambia faccia: in difesa l’aggressività sale e lascia pochissimo spazio agli avversari mentre in attacco lentamente la fiducia sale, il canestro viene attaccato sempre meglio e così con un parziale di 11-27 il punteggio a metà partita è ribaltato (34-44). Al rientro dagli spogliatoi la Libertas San Felice è più aggressiva e rimette in difficoltà la Salus, che fatica molto, ma riesce comunque a mantenere un piccolo vantaggio (56-59). Nel ultima quarto la Salus è brava a dar fondo a tutte le energie rimaste, viene ritrovata aggressività in difesa mentre in attacco le percentuali tornano simili a quelle del secondo quarto e così prende il largo per poi controllare il finale fino al 70-83.

Termina così una stagione sicuramente molto positiva per i ragazzi dell’under 18 Silver sia a livello di risultati che di crescita del gruppo e dei singoli, sia sotto l’aspetto tecnico che caratteriale. Onore quindi a loro e che ciò possa essere di incentivo per tornare in palestra a continuare a migliorarsi anche nella prossima stagione agonistica perché, sicuramente, c’è margine sotto i punti di vista.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Addio a Roberto Casadei, un cantore della Romagna

  • Stroncato da un malore durante la pedalata, ciclista perde la vita in strada

  • Metromare, i primi due giorni corse gratis per tutti

  • L'acqua alta invade spiagge, il porto e l'area del Ponte di Tiberio

  • Picchiata dal marito costretta a un escamotage per chiedere aiuto ai carabinieri

  • Guida senza patente e fornisce le generalità della gemella sperando di farla franca

Torna su
RiminiToday è in caricamento