Tris di medaglie: chiusa l'avventura olimpica a Nanchino di Simone Sabbioni

L’allievo di Luca Corsetti chiude così la sua “miniolimpiade” con un oro (100 dorso); un argento (4x100 stile) e un bronzo (50 dorso) e il sesto posto di venerdì

La straordinaria avventura di Simone Sabbioni alle Olimpiadi giovanili di Nanchino, si è chiusa venerdì con un sesto posto nella finale dei 200 dorso nuotando in 2’00”33 a 3”39 dal vincitore, il cinese Guangyuang Li. Una gran bella prestazione dato che il 17enne della Perla Verde non aveva mai nuotato così forte i 200, una gara che, almeno per ore, è meno nelle sue corde. Il suo personale precedente era infatti di 2’01”27.

Su questa distanza, il riccionese della Polisportiva Comunale / Pro Swimm SS9 aveva nuotato in 2’02”51 in mattinata, finendo secondo nella sua batteria dietro l’inglese Luke Greenbank (2’00”83) e piazzandosi al settimo posto complessivo. L’allievo di Luca Corsetti chiude così la sua “miniolimpiade” con un oro (100 dorso); un argento (4x100 stile) e un bronzo (50 dorso) e il sesto posto di venerdì.

Potrebbe interessarti

  • "L'ingresso della città tra incuria, degrado e inciviltà"

  • Bagno in mare dopo mangiato: quanto aspettare?

  • Alternative al Caffè: 9 sostitutivi energizzanti e salutari

  • Come pulire e igienizzare i bidoni della spazzatura

I più letti della settimana

  • Le 'polpette di mammà' come a casa: la prima polpetteria della Romagna apre a Rimini

  • Fioritura di alghe, il mare di Rimini si tinge di rosso

  • Tremendo frontale, due feriti in gravi condizioni dopo lo schianto

  • Torna in mare il "Brilla&Billy", lo yacht di Lucio Dalla per anni in darsena a Rimini

  • Autovelox sulla SS16, il comune di Bellaria mette il "punto" sui limiti di velocità

  • Maturità 2019, tutti i diplomati del liceo scientifico Einstein: tanti i "bravissimi"

Torna su
RiminiToday è in caricamento