Boom per il Weekend del Camionista: a Misano la carica dei 38mila

Entrambe le giornate, sabato e domenica, hanno avuto un'impennata di visitatori, fino a raggiungere l'eccezionale numero di 38.000 visitatori, in crescita rispetto ai 35.000 dello scorso anno.

Continua a crescere il successo del Week End del Camionista che da 22 anni si svolge a Misano World Circuit. Il segreto è la perfetta integrazione di tre elementi portanti: l’area espositiva con la filiera dell’autotrasporto rappresentata al massimo livello, dai grandi marchi produttori di camion agli accessori, i servizi e le tecnologie; il grande raduno dei camion decorati, quest’anno in aumento con 190 esemplari provenienti da mezza Europa; le gare in pista, con il Fia European Racing Championship, spettacolare competizione che quest’anno ha visto in pista 20 camion nella gara di debutto della stagione 2014 e che è visibile sui media di oltre 200 paesi.

Tutto intorno, un clima di festa, con l’esibizione degli stunt man in pista e con il ruolo fondamentale della rivista Tuttotrasporti che ha collaborato con Santamonica SpA nell’organizzazione. Entrambe le giornate, sabato e domenica, hanno avuto un’impennata di visitatori, fino a raggiungere l’eccezionale numero di 38.000 visitatori, in crescita rispetto ai 35.000 dello scorso anno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Siamo molto soddisfatti – commenta Maurizio Damerini, direttore di Misano World Circuit Marco Simoncelli – perché la manifestazione conferma il suo trend di crescita e anche per la partecipazione internazionale che la contraddistingue. Ormai il Week End del Camionista rappresenta una risorsa molto consistente per tutto il territorio. Ora entriamo in un periodo molto intenso: fra meno di un mese avremo il mondiale Superbike, a luglio l’attesissimo World Ducati Week e poi la MotoGP a metà settembre. Tutti eventi di straordinario impatto mediatico e capaci di garantire decine di migliaia di presenze. Sono progetti figli di uno sforzo condiviso con le Amministrazioni locali, finalizzati a dare alla nostra economia un sostegno concreto”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Party in spiaggia, due 15enni violentate dall'amico

  • Bagno in mare all'alba, una ragazzina muore annegata

  • Padre di famiglia cerca una lucciola ma si trova a letto con un trans, parapiglia nel residence

  • Forte vento e un veloce temporale faranno abbassare le temperature

  • Suv tira dritto alla rotatoria, mamma e figlio in scooter centrati in pieno

  • Notte Rosa, svelate le anticipazioni sull'edizione 2020

Torna su
RiminiToday è in caricamento