Bulega, buon esordio in Moto2 col Team Federal Oil Gresini

Il pilota di San Clemente sulla pista di Jerez de la Frontera sulla Kalex motorizzate Triumph ha chiuso la due giorni col quinto tempo

Buonissimo esordio 2020 per il Team Federal Oil Gresini Moto2 che a Jerez de la Frontera ha schierato la formazione al completo per il primo test 2020 sotto l’attenta supervisione di Fausto Gresini. Tantissimi giri e altrettante prove per i due nuovi arrivati in casa Gresini Nicolò Bulega ed Edgar Pons e che hanno chiuso rispettivamente con il 5º e 8º tempo di categoria in questa due giorni. Il clima mite andaluso ha aiutato il duo Federal Oil a portare avanti in perfetto timing il programma di lavoro il cui primo punto ritrovare le sensazioni di fine novembre sulle Kalex motorizzate Triumph numero 11 e 57. 
 
Per Bulega c’è stato tempo per continuare il lavoro di ieri e per migliorare di ben mezzo secondo il suo miglior crono di ieri. Oggi l’italiano ha chiuso infatti con un 1’41.9 entrando così di fatto nel gruppo di testa della classe intermedia. Pons, vicinissimo ai tempi del compagno di squadra (+0.154s) , ha lavorato soprattutto sul setting della moto e sull’adattamento agli pneumatici, molto diversi rispetto alla sua recente esperienza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“È stato un buon esordio - ha commentato Nicolò Bulega - abbiamo lavorato tanto per capire al meglio la moto e le gomme e devo dire che ci siamo riusciti. Sono soddisfatto e devo ammettere che col team c’è un ambiente fantastico: serenità e professionalità vanno di pari passo e così è più facile lavorare bene. In generale comunque due giornate di lavoro molto importanti, ho girato tantissimo e credo che arriviamo preparati agli IRTA”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Quelle strane coincidenze", Wuhan e Codogno vicini alla fiera del Sigep

  • Quattro pazienti in Rianimazione riprendono a respirare da soli: per loro si intravede la luce in fondo al tunnel

  • Il ministro dell'Istruzione: "L'anno scolastico sarà valido"

  • Si prendono gioco di polizia e quarantena: sesso a 3 in strada davanti al comando

  • Coronavirus, ecco i varchi d'accesso per la provincia di Rimini: sono in tutto 38 strade

  • "Se curva epidemiologica non si abbassa, entro le prossime 2 settimane servono ospedali da campo"

Torna su
RiminiToday è in caricamento