Calcio a 5 femminile, la Vittus trova la vittoria e la vetta della classifica

Tre punti difficili ma conquistati con una grande prestazione mentale e fisica


La Virtus vince lo scontro diretto e vola in vetta alla classifica in solitaria. Tre punti difficili ma conquistati con una grande prestazione mentale e fisica. Non sono stati giorni facili per le ragazze della Virtus Romagna, visto il cambio in panchina che ha visto l’avvicendamento di Franchino in favore del nuovo mister Benedettini. Ma la risposta delle riminesi è stata vibrante, nonostante un’iniziale tensione palpabile.
La prima vera chance della partita capita sui piedi della Dulbecco, che prova da fuori a segnare ma D’Oria risponde presenta con un grande intervento. All’8’ fantastica azione in contropiede della Virtus, con la Fusconi che trova al volo l’inserimento della Cabrera, ma l’uscita della D’Oria è tempestiva ed evita complicazioni ulteriori. Al 18’ si affaccia in proiezione offensiva per la prima volta nell’incontro il Molinella, con il tiro della Porfiri parato alla grande dalla Bagnolini in due tempi. La rete del vantaggio delle padrone di casa arriva al 22’ e porta la firma – tanto per cambiare – della Cabrera su punizione, questa volta anche fortunata visto il goffo tentativo della D’Oria ad evitare il gol. La reazione delle ospiti è affidata alla Fraschini, su calcio di punizione, ma la Bagnolini si fa trovare ancora una volta sul pezzo. Il raddoppio della Virtus arriva in negli ultimi scampoli di frazione ed è la perfetta conclusione ad una azione orchestrata a meraviglia dalla coppia Cabera-Fusconi, che porta quest’ultima a segnare dopo un veloce uno-due in verticale.

La ripresa si apre con la Virtus che si rilassa un po’ troppo visto il vantaggio, rischiando in alcune occasioni di subire la rete che potrebbe riaprire il match. Nel giro di due minuti, tra il 6’ e l’8’, le ospiti vanno vicino al gol un paio di volte. Prima con la girata della Fraschini, poi con il potente tiro ad incrociare della Campagna, ma in entrambe le situazioni la Bagnolini è super e conserva il doppio vantaggio delle sue. Il doppio brivido riporta in partita le padrone di casa, che vanno vicine alla possibile rete del 3-0 con la Cabera: la 10 della Virtus salta nettamente il diretto marcatore e prova a concludere sul primo palo con il mancino, ma trova la grande risposta in tuffo della D’Oria. Al 17’ ci prova la Dulbecco a segnare, ma oggi per lei non è storia e il suo tiro insidioso calciato da fuori area si stampa sulla, traversa dopo la deviazione della Craciun. Pochi minuti più tardi, la Dulbecco ci riprova ma anche questa volta la conclusione viene deviata dalla D’Oria in corner. Questa azione, però, è il preludio al gol del 3-0 che chiude definitivamente l’incontro. Al 28’, in contropiede, la Tamburini si rende protagonista di una grandissima azione personale che si conclude con un mancino perfetto sul primo palo che buca la D’Oria e mette il punto esclamativo sulla vittoria della Virtus.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    I no vax in rivolta contro la Riviera: "Non andate in vacanza a Rimini"

  • Cronaca

    Investimento mortale, bloccata la circolazione dei treni sulla linea adriatica

  • Cronaca

    Non si accorge di essere incinta, partorisce al settimo mese in pronto soccorso

  • Cronaca

    "E' ossessionato dal sesso", moglie denuncia il marito per maltrattamenti

I più letti della settimana

  • Ritrovato il cadavere della donna scomparsa a Novafeltria

  • L'aspettavano in sala operatoria, scomparsa una 76enne: task force lungo il Marecchia

  • Schianto fatale per una donna di Bellaria-Igea Marina nel ravennate

  • Il Consiglio comunale perde il suo faro: addio ad Anna Mazza, aveva solo 38 anni

  • Trovata nel fiume una scarpa della donna scomparsa a Novafeltria

  • Blitz della Finanza, sequestrati beni per 10 milioni di euro a una donna di 63 anni

Torna su
RiminiToday è in caricamento