Calcio, feste finite: il Rimini torna a sudare senza il suo storico portiere

Alla ripresa non ci sarà Francesco Scotti, che ha firmato la risoluzione consensuale del contratto. Portiere classe '83, dopo 217 battaglie in campionato con la maglia a scacchi lascia il biancorosso

Dopo i 5 giorni di pausa in occasione del Capodanno domenica il Rimini tornerà al lavoro, agli ordini di mister Giovanni Colella e dello staff tecnico, per preparare il primo impegno del 2020, la sfida casalinga in calendario domenica 12 gennaio con la Feralpisalò. La truppa biancorossa effettuerà una doppia seduta di allenamento al "Romeo Neri". Lunedì e martedì lavoro mattutino, rispettivamente al "Neri" e sul campo di Gatteo. Mercoledì, sempre a Gatteo, il Rimini affronterà la formazione Berretti di mister Giordano Cinquetti (orario da definire). Giovedì e venerdì sedute la mattina sul rettangolo verde di Gatteo, sabato mattina al "Romeo Neri" avrà luogo la rifinitura.

Alla ripresa non ci sarà Francesco Scotti, che ha firmato la risoluzione consensuale del contratto. Portiere classe '83, dopo 217 battaglie in campionato con la maglia a scacchi lascia il biancorosso. "A "Ciccio" un ringraziamento speciale per tutto quanto ha rappresentato e fatto per i nostri colori, sia dentro che fuori dal campo - commenta la società -. Da tutta la famiglia biancorossa, con la speranza questo sia solo un arrivederci, un grande in bocca al lupo a Francesco per la sua nuova avventura professionale".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trema la terra, registrata scossa di terremoto nell'entroterra riminese

  • Estetista abusiva pizzicata a lavorare in casa senza permessi

  • Ruspa come ariete per mettere a segno la spaccata nel supermercato

  • Bollo auto: ecco cosa cambia nel 2020

  • Chiusi i seggi, la diretta elettorale delle elezioni regionali 2020

  • Scoperto dai Nas uno studio dentistico abusivo gestito da un odontotecnico

Torna su
RiminiToday è in caricamento