Calcio, il Rimini cerca conferme nella tana della Sambenedettese

Le due tifoserie sono legate da un'antica amicizia ma sul campo entrambe le formazioni faranno sul serio

Dare continuità al prezioso successo casalingo sulla Vis Pesaro. Questo l'obiettivo del Rimini che domenica sarà di scena allo stadio "Riviera delle Palme", tana della Sambenedettese (fischio d'inizio ore 15). Le due tifoserie sono legate da un'antica amicizia ma sul campo entrambe le formazioni faranno sul serio.

Così mister Renato Cioffi alla vigilia del match. "Giocheremo in uno stadio affascinante, quando ci sono stato ho sempre visto la curva gremita e piena di entusiasmo. Per ciascun giocatore un palcoscenico simile rappresenta uno stimolo in più per fare bene. Essendoci anche un gemellaggio, il calcio deve essere festa sugli spalti e battaglia in mezzo al campo, speriamo di far divertire entrambe le tifoserie cercando, però, di portare il risultato dalla nostra parte". Complici i tre punti conquistati nel derby la settimana è stata vissuta nel migliore dei modi. "E' chiaro che quando si vince è tutto più bello e anche la settimana si lavora meglio. Noi abbiamo patito lo scoramento legato al risultato perchè, a parte un paio di partite, la prestazione l'abbiamo sempre fatta. Logicamente c'era qualcosa da correggere, situazioni da migliorare e alle quali prestare maggiore attenzione. Domenica scorsa lo abbiamo fatto, portando a casa un successo molto importante e voluto a tutti i costi".

Sulla strada dei biancorossi un avversario arrabbiato perchè reduce da quattro ko consecutivi. "Andiamo ad affrontare una squadra al completo, hanno recuperato tutti gli infortunati e gli squalificati assenti nell'ultimo periodo. Prima di questi quattro passi falsi ricordo come la Samb fosse a un punto dalla vetta, dunque sarà una battaglia contro un avversario che possiede giocatori di grande qualità". Cosa servirà per ottenere un risultato positivo è presto detto: "Servirà un Rimini da combattimento, una prestazione tutta cuore e grinta con grande attenzione e determinazione su ogni pallone. Lontano dalle mura amiche, pur facendo delle prestazioni importanti quali a Salò, a Reggio Emilia o nella stessa Modena dove avevamo recuperato un doppio svantaggio, non siamo ancora riusciti a vincere. Dobbiamo invertire questo trend, magari proprio a cominciare dalla partita di domani. Il nostro obiettivo è quello della salvezza, per questo dobbiamo cercare di fare punti ovunque e contro chiunque".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sesso sulle panchine del lungomare di Riccione, il nuovo video porno di Malena

  • Prima lo schianto con il guard-rail, poi la tragica carambola: un morto sull'Adriatica

  • Salvini infiamma Santarcangelo, ma non riesce a raggiungere la piazza

  • "Secchiate di me**a su Salvini", è scontro tra il leader della Lega e il cantante santarcangiolese

  • Le scuole superiori che preparano meglio all'Università o al lavoro: la classifica della Provincia

  • Masterchef, Valerio Braschi debutta con il suo ristorante e svela nome, data di apertura e menù

Torna su
RiminiToday è in caricamento