Coppa Italia di Eccellenza, vigilia di semifinale: "Vogliamo chiudere il 2016 con una grande prestazione"

Così mister Mastronicola alla vigilia del match: “Vogliamo chiudere l’anno con una grande prestazione, dimostrare a tutti che intendiamo fare bene su ogni fronte"

Ultimo impegno del 2016 per il Rimini che, dopo essersi ripreso domenica la vetta della classifica in solitaria in campionato, domani al “Romeo Neri” affronterà il Massa Lombarda in occasione della semifinale di andata della Coppa Italia di Eccellenza (fischio d’inizio ore 20.30). Così mister Mastronicola alla vigilia del match: “Vogliamo chiudere l’anno con una grande prestazione, dimostrare a tutti che intendiamo fare bene su ogni fronte. Darò spazio a chi ha giocato meno, questo è chiaro, ma sarà una partita vera. Io voglio ben figurare in tutte le competizioni, è una semifinale, la giochiamo in casa, verranno a vederci i tifosi e li vogliamo ripagare per tutto l’affetto e l’attaccamento alla maglia che esprimono ogni settimana”. Il tecnico chiede ai propri ragazzi massima concentrazione. “Mi aspetto un Massa agguerrito perché trattandosi di una semifinale sono certo verranno a Rimini per giocarsela, per questo motivo voglio vedere nei miei giocatori la rabbia dimostrata domenica”.
 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Forza Nuova e centri sociali, blindato dalla polizia il cuore di Rimini

  • Cronaca

    Marijuana al posto dei sottaceti, scoperto con una scorta di "erba" in vetro

  • Cronaca

    Accoltellò il rivale in amore, condannato per tentato omicidio

  • Incidenti stradali

    Carambola in autostrada, auto tampona un mezzo pesante nella corsia di sorpasso

I più letti della settimana

  • Tragedia in Valmarecchia, cicloescursionista muore in una scarpata

  • Terremoto al confine tra l'Italia e San Marino, il sisma avvertito sulla costa

  • Spazzaneve nella scarpata, operaio muore dopo un drammatico volo nel vuoto

  • Folle inseguimento lungo le strade, i malviventi scappano a 220 chilometri all'ora

  • Spaccata nel negozio di cellulari ma i malviventi restano a mani vuote

  • Scoperti dal proprietario di casa i ladri lo aggrediscono per guadagnare la fuga

Torna su
RiminiToday è in caricamento