"E' un sogno": Antonelli in pole a Motegi, è festa per il team Simoncelli

Niccolò Antonelli si è ripreso la sua Honda, portandola in pole position. Sarà il cattolichino a partire davanti a tutti nel Gran Premio di Giappone

Si era infortunato a Misano, saltando i round di Aragon e Buriram. Niccolò Antonelli si è ripreso la sua Honda, portandola in pole position. Sarà il cattolichino a partire davanti a tutti nel Gran Premio di Giappone dopo aver disputato anche la Q1. Non è al top della condizione fisica, perchè il dolore a polso e clavicola c'è, ma la pioggia l'ha aiutato nell'impresa. "E' un sogno - ha commentato il portacolori del team Sic58 -. Sull'asciutto probabilmente sarebbe andata differentemente. E' una pole che non mi aspettavo".

"Il rientro dopo due gare e mezzo è stato veramente tosto, ma sono contento di essere qui in Giappone - afferma Antonelli -. Non pensavo fosse così doloroso, ma quando sono risalito in moto ho provato un piacere incredibile. Per noi è già un successo esserci, la squadra mi ha tranquillizzato molto, non ho alcuna pressione. Nel secondo turno sapevo che tutti avrebbero spinto al massimo e sono stato contento della mia prestazione perché ottenuta da solo senza scie e vicinissimo alla top ten".

"Sono venuto a Motegi esclusivamente per risalire in moto e riassaporare il piacere di guidare, senza aspettarmi nulla di più, ma è arrivata una pole position incredibile, non so nemmeno cosa dire. La squadra mi ha messo a mio agio, sono doppiamente contento perché con la Pole ho fatto il regalo di compleanno a Marco Grana, il capotecnico. Non credo di poter essere costante per la gara, perché devo comunque salvaguardarmi e non sono nel pieno delle forze per la mancanza di allenamento. A fare tanti giri di seguito faccio ancora tanta fatica e sento molto male. Intanto godiamoci questo momento e la consapevolezza di essere competitivo".

A completare la festa del sabato del team di Paolo Simoncelli è il terzo crono di Tatsuki Suzuki, preceduto dallo spagnolo Alfonso Lopez. Deludente la performance di Andrea Migno: il "Mig" di Saludecio, velocissimo nelle libere, non è andato oltre la quindicesima posizione. Per quanto riguarda la lotta al titolo, Lorenzo Dalla Porta ha chiuso col sesto crono, mentre Aron Canet con l'ottavo. In Moto2 gran pole position sul bagnato per Luca Marini. Il fratello di Valentino Rossi, reduce dalla vittoria di Buriram, ha portato la sua Kalex del team Sky VR46 davanti a tutti, con un secondo di vantaggio sull'immediato inseguitore, Augusto Fernandez. Si rivede nelle posizioni di vertice Lorenzo Baldassarri, a completare la prima fila. Quarto Alex Marquez, ottavo un ottimo Luca Bezzecchi con la Ktm.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Addio a Roberto Casadei, un cantore della Romagna

  • Stroncato da un malore durante la pedalata, ciclista perde la vita in strada

  • Metromare, i primi due giorni corse gratis per tutti

  • L'acqua alta invade spiagge, il porto e l'area del Ponte di Tiberio

  • Picchiata dal marito costretta a un escamotage per chiedere aiuto ai carabinieri

  • Guida senza patente e fornisce le generalità della gemella sperando di farla franca

Torna su
RiminiToday è in caricamento