Festival del Sole a Riccione, esauriti in poche ore i 6mila posti disponibili per l'edizione 2020

Corpo libero e aerobica, acrogym e acrobatica, ginnastica ritmica e artistica, danza classica e moderna, hip-hop e funky, queste sono solo alcune delle discipline rappresentate al Festival del Sole

E' stato approvato il protocollo d’intesa che prevede l’impegno dell’amministrazione e degli organizzatori del Festival del Sole nello svolgere insieme le prossime tre edizioni della kermesse internazionale di ginnastica. "Il Festival del Sole è uno degli appuntamenti che da anni concorre a definire il palinsesto di eventi della città - commenta l’assessore al turismo Stefano Caldari - contribuendo a conferire profilo alla nostra proposta estiva e garantendo un numero importante di presenze internazionali sul territorio. Poiché vogliamo farlo crescere ancora e con una prospettiva di lungo periodo che permette investimenti e consolidamento, oltre ad attività di promozione ad ampio raggio, abbiamo deciso di procedere così come abbiamo già fatto con altre manifestazioni legate storicamente a Riccione”.

Il Festival ha cadenza biennale e l’intesa prevede dunque un impegno fino al 2024 che tra i vari obblighi contempla il pacchetto ospitalità degli iscritti, la messa a disposizione degli spazi, dei materiali e dei servizi. Per l’edizione 2020 le iscrizioni si sono aperte il 15 ottobre scorso e in poche ore sono andati esauriti i 6.000 posti a disposizione costringendo ancora una volta a prevedere la lista d’attesa. I partecipanti sono provenienti da 23 nazioni e saranno a Riccione dal 20 giugno al 3 luglio per festeggiare i trent’anni del Festival. Il Festival storicamente fa registrare un'affluenza dall'estero pari al 90% dei partecipanti portando in città migliaia di presenze per un’intera settimana, con un target principale che va dai 16 ai 22 anni.

Corpo libero e aerobica, acrogym e acrobatica, ginnastica ritmica e artistica, danza classica e moderna, hip-hop e funky, queste sono solo alcune delle discipline rappresentate al Festival del Sole. Lo spirito è sempre quello: nessuna gara o giudici e classifiche o premi. Chiunque può partecipare e conta la gioia di esibirsi davanti a migliaia di spettatori nelle tante arene allestite sul mare, tutte ad ingresso libero. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Addio a Roberto Casadei, un cantore della Romagna

  • Stroncato da un malore durante la pedalata, ciclista perde la vita in strada

  • Metromare, i primi due giorni corse gratis per tutti

  • L'acqua alta invade spiagge, il porto e l'area del Ponte di Tiberio

  • Picchiata dal marito costretta a un escamotage per chiedere aiuto ai carabinieri

  • Guida senza patente e fornisce le generalità della gemella sperando di farla franca

Torna su
RiminiToday è in caricamento