Il Riccione Volley conquista tre punti a Bologna contro il Progresso Sace

Successo importante per le ragazze della Perla Verde in trasferta sul campo insidioso delle avversarie

Successo importante per il Riccione Volley nell’insidiosa trasferta di Castel Maggiore (Bo), valida per la ventesima giornata del campionato di Serie C. Le ragazze del duo Panigalli-Giulianelli, vincono 3-1 faticando per gran tratti durante la partita, ma portando comunque a casa l’intera posta in palio. Per la giovane formazione del Progresso Sace non è bastata la positiva prestazione offensiva e al servizio per avere la meglio su Riccione. Le ospiti con un gioco ben orchestrato da Gasperini, hanno fatto valere il peso degli attacchi di Giulianelli (22), Ugolini (11) e non solo. Coach Panigalli ha trovato risposte positive anche dal capitano Pappacena (12) e da Grandi. Positiva la prova del libero Pari, protagonista di alcune belle difese durante diverse azioni di gioco. Prossimo appuntamento per Riccione è sabato 25 marzo alle ore 17,30 a Faenza, nel caloroso e difficile campo del Pala Bubani.

A fine partita coach Panigalli: “Sapevo che sarebbe stata una partita complicata contro il Progresso che nell’ultimo periodo ha sfoderato grandi prestazioni, anche contro formazioni di alto rango. Nonostante il servizio molto aggressivo delle avversarie, la nostra seconda linea ha ben figurato in ricezione, in primis il libero Pari ha fatto una buona prestazione. Sono molto contento per il capitano (Pappacena, ndr), che finalmente dopo tanto tempo a causa problemi di salute, è rientrata in campo e con la sua esperienza ha dato una grande mano alla squadra. Sono soddisfatto anche della prova di Giulianelli, ancora in doppia cifra, tassello fondamentale per la squadra nei momenti cruciali. Una delle cose che sicuramente si deve migliorare è la mentalità, nel momento in cui hai la possibilità di chiudere un set o la partita, non bisogna far altro che mettere subito a terra il pallone”.

LA PARTITA
1°set - Sempre avanti Riccione nel primo parziale, che senza tante complicazioni si porta vanti prima sul (12-15), poco dopo (15-19) e infine chiude il set a proprio favore con il punteggio di (19-25).

2°set - Parte bene Riccione, avanti (5-7). Progresso supera la compagine riccionese sull' (11-9) e coach Panigalli ferma il tempo. Al rientro in campo le cose non cambiano, le padroni di casa si portano sul (16-11). Le bolognesi calano la concentrazione e permettono così a Pappacena e compagne di ricucire il divario (21-19). Riccione ha più volte in mano la possibilità di chiudere a proprio favore il secondo set, non ne approfitta e viene beffato dalle padroni di casa sul (33-31).

3°set - Riccione parte bene, non lascia tanti spazi alle padrone di casa (9-15). I punti fra le due formazioni aumentano (13-20) e per il Progresso Sace non c'è più niente da fare. Riccione chiude a proprio favore il terzo set (18-25).

4°set - Parte in equilibrio il quarto set (12-12), c'è tensione, sia in campo che sugli spalti. Riccione timidamente trova il distacco (13-15) e successivamente (17-19). Sul finale del set tre ottimi servizi di Gasperini regalano i 3 punti a Riccione (23-25).

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Sbalzato dal calesse trainato dal cavallo imbizzarrito: panico durante i festeggiamenti

  • Cronaca

    Aggredito sotto casa con lo spray al peperoncino e rapinato

  • Cronaca

    In 10mila sulla spiaggia del Bikini di Cattolica per la serata con Ralf

  • Cronaca

    Il nuovo Direttivo della Pro Loco di San Giovanni in Marignano si è presentato all’Amministrazione

I più letti della settimana

  • "I passeggeri filmavano col cellulare l'agonia del ragazzo investito dal treno"

  • Dramma sui binari: ragazzo travolto da un treno nella stazione di Riccione

  • Sbalzato dal calesse trainato dal cavallo imbizzarrito: panico durante i festeggiamenti

  • Costretta a vivere con un campo nomadi di fronte a casa, lo sfogo di una riminese

  • Individuati ed arrestati gli autori della sparatoria di Santarcangelo

  • Sesso, prostituzione e ricatti: un filo lega l'omicidio di Makha Niang ai due albanesi arrestati

Torna su
RiminiToday è in caricamento