Il Rimini spreca e si fa ribaltare: il derby del "Neri" è del Ravenna

La squadra di mister Giovanni Colella è capitolata per 2-1

Il Rimini gioca un buon calcio per 70 minuti. Poi viene punito dagli episodi. E il derby del "Neri" va così al Ravenna. La squadra di mister Giovanni Colella è capitolata per 2-1. Dopo averla sbloccata al 30' da Zamparo, i biancorossi hanno avuto l'opportunità per chiuderla ad inizio di secondo tempo. Dal gol sbagliato, al micidiale 1-2 in due giri di lancette firmato Giovinco-D'Eramo. "Sono convinto che abbiamo fatto un'ottima partita - afferma il mister ai microfoni di RaiSport -. Non posso dire niente nè sull'impegno nè sulla qualità. Dovevamo concretizzare le occasioni ad inizio del secondo tempo. La prestazione mi conforta, ora c'è da tirare su il morale dei ragazzi".

La partita

La partenza è di marca giallorossa. Al 7′ ci prova Papa col suo destro di poco a lato. Al 12' arriva la prima conclusione dei padroni di casa con una girata di Arlotti che si spegne tra le braccia Cincilla. Il Rimini prende coraggio: al 15' punizione dal vertice sinistro dell’area di Palma che impegna Cincilla, che devia sopra la traversa. Sale il livello agonistico e la pressione della squadra di Colella. Al 29' un diagonale di Palma fa esaltare le abilità dell'estremo difensore ravennate. E' il preludio al gol: al 30' i biancorossi la sbloccano con un tocco di biliardo su calcio d'angolo di Palma.

Ad inizio della ripresa la squadra di mister Foschi si allunga, ma è il Rimini a sfiorare il 2-0 con una bordata di Zamparo che fa tuonare la traversa. Sono i padroni di casa a continuare a fare la partita, senza trovare tuttavia lo spunto decisivo. L'allenatore giallorosso cerca di dare la scossa a centrocampo gettando nella mischia Selleri per Lora e Mustacciolo per Purro.

Anche Colella cambia, mettendo Ventola al posto di Zamparo. Al 69 Pisascia commette un fallo ingenuo sul neo entrato Raffini al limite dell'area di rigore: il Ravenna ringrazia e trova il pari con una pennellata su calcio di punizione di Giovinco dal limite dell'area di rigore con la complicità di sala. Un giro di lancette più tardi i bizantini addirittura la ribaltano, trovando il 2-1 con una conclusione al volo sul secondo palo di D'Eramo che fulmina Sala. I biancorossi cercano di guadagnare metri, ma la difesa ospite fa buona guardia.

All'81 Silvestro, lasciato tutto solo in area di rigore incorna debolmente una traversone dalla destra di Ferrani, Cincilla para senza problemi. La squadra di Colella continua a spingere sulla fascia destra cercando la soluzione del cross, trovando sempre pronto l'estremo difensore del Ravenna. Negli ultimi cinque minuti non succede nulla di significativo. E' il Ravenna ad esultare sotto la pioggia.


In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sbornia di San Valentino, fermata una dottoressa ubriaca fradicia alla guida: ritirate 18 patenti

  • Gli amici del bar non lo vedono da giorni, ritrovato cadavere in casa

  • Vent'anni fa l'arrivo dal Senegal, la sfida di Sonia: "Apro la mia trattoria romagnola"

  • Dramma in stazione, giovane si lancia contro il treno: modifiche alla circolazione

  • Avvelena il proprio cane con del topicida, il sadico proprietario denunciato

  • Macabra scoperta, ritrovato cadavere nel porto

Torna su
RiminiToday è in caricamento