In Argentina il penultimo atto del mondiale Superbike: i piloti riminesi alla scoperta di San Juan Villicum

Rinaldi arriva da un weekend difficile in Francia a Magny Cours ed è ora tredicesimo nella classifica generale con 109 punti, ma il decimo posto occupato da Cortese con 122 non è poi così lontano

Il circuito di San Juan Villicum ospiterà questo weekend il Gran Premio d'Argentina, penultimo atto del mondiale Superbike. Dopo averlo studiato sulla carta Michael Rinaldi sarà al debutto sul tracciato sudamericano, il terzo dopo quelli di Phillip Island e Chang, completamente nuovo per il giovane pilota di Santarcangelo di Romagna, che su circuiti a lui sconosciuti ha ottenuto buoni risultati ad inizio stagione. Rinaldi arriva da un weekend difficile in Francia a Magny Cours ed è ora tredicesimo nella classifica generale con 109 punti, ma il decimo posto occupato da Cortese con 122 non è poi così lontano.

"All’inizio dell’anno siamo andati forte sui circuiti che non avevo mai visto, per questo sono molto felice di andare in Argentina e ho grande voglia di scoprire un’altra pista nuova per me. Ho studiato con grande attenzione le gare della scorsa stagione e quello di Villicum sembra davvero un bel tracciato - afferma Rinaldi -. Con la squadra lavoreremo per trovare più in fretta possibile un assetto che si adatti bene al circuito e io cercherò di imparare velocemente le linee. Mancano solo due round al termine del campionato ed è molto importante finire in crescendo, per questo io e la squadra daremo il massimo a caccia di un buon risultato".

Anche per Alessandro Delbianco si tratta della prima volta sulla pista argentina. “Sono molto emozionato di andare in Argentina, un nuovo paese ed un’altra pista completamente nuova per me - esordisce il portacolori della Honda del team Mia Althea -. Mancano solo due round al termine di questo campionato e vorrei chiudere la stagione nel miglior modo possibile. Prima di arrivare a Villicum, ci aspetta un viaggio impegnativo ma, una volta lì, non vedo l’ora di salire in moto e di cominciare il lavoro, con l’obiettivo di imparare il tracciato il più velocemente possibile, in modo da prepararci bene il venerdì per le gare di sabato e domenica2.

Gli orari delle gare subiscono leggere variazioni rispetto a quelli canonici: gara 1 e gara 2 della Superbike andranno in scena rispettivamente sabato e domenica alle 16 ora locale, quando in Italia saranno le 21. La Superpole Race si disputerà, invece, domenica alle 13 di San Juan, quindi alle 18 in Italia. Tutto il programma della Superbike, sarà trasmesso in diretta sul canale Sky Sport MotoGP HD (n.208) della piattaforma satellitare Sky e sull’app Dazn.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prima lo schianto con il guard-rail, poi la tragica carambola: un morto sull'Adriatica

  • Salvini infiamma Santarcangelo, ma non riesce a raggiungere la piazza

  • Stroncato da un malore durante la pedalata, ciclista perde la vita in strada

  • Le scuole superiori che preparano meglio all'Università o al lavoro: la classifica della Provincia

  • Il ristorante compie 50 anni: "Mia mamma lo aprì per dare lavoro a me e mio fratello"

  • Addio a Roberto Casadei, un cantore della Romagna

Torna su
RiminiToday è in caricamento