Emozione per l'inaugurazione della mostra "Il ciclismo in Romagna secondo Casadei"

Il ciclismo in Romagna secondo Casadei si potrà visitare dal 19 aprile al 16 giugno, il sabato, la domenica e i festivi dalle ore 15 alle 20. L’ingresso è libero

Tanta emozione e moltissime persone venerdì sera a Villa Mussolini per il taglio del nastro della mostra Il ciclismo in Romagna secondo Casadei, un progetto speciale che si avvia proprio a trenta giorni dalla tappa del Giro d'Italia. Ad inaugurare il percorso espositivo sono stati l'assessore al turismo, sport, cultura Stefano Caldari, il campione del mondo Maurizio Fondriest, Davide Cassani, nella doppia veste di presidente di Apt Emilia-Romagna e CT della Nazionale Ciclismo, Secondo Casadei, il giornalista sportivo Marco Pastonesi e i curatori della mostra Laura D'Amico e Inserire Floppino.

Dopo una visita guidata ai due piani della villa che ospitano scatti, visioni e memorabilia del vastissimo archivio di Casadei, i protagonisti della serata hanno partecipato ad un talk condotto da Pastonesi a cui ha preso parte anche il campione nostrano Pierino Primavera, tra ricordi, racconti di imprese eroiche e non, gag e aneddoti curiosi della storia del ciclismo italiano. Il ciclismo in Romagna secondo Casadei si potrà visitare dal 19 aprile al 16 giugno, il sabato, la domenica e i festivi dalle ore 15 alle 20. L’ingresso è libero.

inaugurazione-mostra-giro-italia-3


 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Macabra scoperta all'alba, si toglie la vita nel parcheggio del centro commerciale

  • Pronto a nascere il maxi outlet con un investimento da 150 milioni di euro

  • Aereo "perde" il motore, atterraggio d'emergenza al "Fellini"

  • Stroncato da un malore durante la partita di calcetto muore a 28 anni

  • Clan emergente voleva prendersi Rimini con una guerra di camorra: segno distintivo, le mani frantumate col martello

  • Amazon a Santarcangelo, il colosso dell'e-commerce ha aperto i battenti

Torna su
RiminiToday è in caricamento