Jonathan Rea contro Alvaro Bautista: si annuncia una sfida elettrizzante a Misano

C'è attesa per il duello con il coltello stretto tra i denti tra il portacolori della Ducati del team Aruba e il campione del mondo della Kawasaki, entrambi reduci dall'ultima prova di Jerez non priva di sbavature

Si annuncia un fine settimana elettrizzante in quel di Misano. Il Circus della Superbike torna questo weekend sul tracciato intitolato a Marco Simoncelli per il settimo round del campionato che vede Alvaro Bautista davanti a tutti con 300 punti, ben 41 in più di Jonathan Rea. C'è attesa per il duello con il coltello stretto tra i denti tra il portacolori della Ducati del team Aruba e il campione del mondo della Kawasaki, entrambi reduci dall'ultima prova di Jerez non priva di sbavature.

C'è curiosità sulla resa della Yamaha, tornata sul gradino più alto del podio con Michael Van Der Mark. Se la moto della casa di Iwata è in grado di vincere contro le Ducati e le Kawasaki settimana dopo settimana allora la battaglia per il campionato non sarà solo una lotta a due. Tra i nomi che cercano un riscatto ci sono quelli di Chaz Davies e Alex Lowes: il gallese, dopo il lampo di Imola, sta cercando ancora di dare del tu alla sua Panigale V4R, mentre il britannico della Yamaha vuole scrollarsi di dosso la sfortuna che l'ha perseguitato in Spagna.

C'è anche il duello tra piloti indipendenti. Dopo il Round della Thailandia in molti pensavano che sarebbero stati i piloti Yamaha, Marco Melandri e Sandro Cortese (GRT Yamaha WorldSBK) a giocarsi il campionato. Era una supposizione che Toprak Razgatlioglu (Turkish Puccetti Racing) è riuscito a dimostrare che è sbagliata. Il turco è a soli sette punti dal ravennate e ne ha 12 in più rispetto il rookie tedesco. Dopo aver ottenuto il terzo posto in Gara 1 ad Imola e Jerez, Toprak era ancora più affamato di podi. Misano è il round di casa per Michael Ruben Rinaldi (Barani Racing), che arriva galvanizzato dal quarto posto ottenuto in Gara 2 a Jerez. Al fianco del santarcangiolese ci sarà la wild card Michele Pirro. Chi spera in un bel risultato è anche Alessandro Delbianco, portacolori della Honda del team Althea.
 

Potrebbe interessarti

  • "L'ingresso della città tra incuria, degrado e inciviltà"

  • Bagno in mare dopo mangiato: quanto aspettare?

  • Alternative al Caffè: 9 sostitutivi energizzanti e salutari

  • L'appello di una famiglia : "Aiutateci a ritrovare Greta"

I più letti della settimana

  • Fioritura di alghe, il mare di Rimini si tinge di rosso

  • Frontale sulla Tolemaide, due motociclisti finiscono nel fosso

  • Santarcangelo, Amazon ufficializza l'apertura del nuovo deposito: in arrivo 120 posti di lavoro

  • Il folle inseguimento per le strade si conclude nel cuore dell'isola pedonale

  • Investita mentre attraversa lo svincolo, pedone in gravi condizioni

  • Torna in mare il "Brilla&Billy", lo yacht di Lucio Dalla per anni in darsena a Rimini

Torna su
RiminiToday è in caricamento