Superbike, ruggito a sorpresa di Jordi Torres: Biaggi quarto

La casa di Noale si conferma in ottima forma sul tracciato di Misano anche con Leon Haslam, terzo a 372 millesimi dal compagno di squadra

Ruggito di Jordi Torres nell'ultimo turno di prove ufficiali del Gran Premio della Riviera di Rimini, ottavo round del mondiale Superbike. Lo spagnolo dell'Aprilia ha fermato il cronometro sul tempo di 1'34"984, unico a scendere sotto il limite dell'1"35", rifilando ben 127 millesimi alla Kawasaki del leader del campionato Jonathan Rea. La casa di Noale si conferma in ottima forma sul tracciato di Misano anche con Leon Haslam, terzo a 372 millesimi dal compagno di squadra.

Il britannico ha preceduto di appena 24 millesimi la guest star del weekend riminese, Max Biaggi non è riuscito a migliorare la prestazione realizzata nel turno pomeridiano del venerdì. Sono ben undici i piloti racchiusi in meno di un secondo: Alex Lowes (Suzuki), quinto, ha preceduto le tre Ducati ufficiali del team Aruba, con Chaz Davies davanti a Michele Pirro (subentrato all'infortunato Luca Scassa) e Davide Giugliano. Seguono la Ducati Althea di Matteo Baiocco, la Honda di Sylvain Guintoli e la Kawasaki di Tom Sykes, a 751 millesimi. Il britannico non è riuscito a migliorare la performance del venerdì. Alle 15 la battaglia per la Superpole.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Macabra scoperta all'alba, si toglie la vita nel parcheggio del centro commerciale

  • Pronto a nascere il maxi outlet con un investimento da 150 milioni di euro

  • Aereo "perde" il motore, atterraggio d'emergenza al "Fellini"

  • Clan emergente voleva prendersi Rimini con una guerra di camorra: segno distintivo, le mani frantumate col martello

  • A Le Iene la verità di Miradossa: "Pantani ucciso per portargli via 20mila euro"

  • Amazon a Santarcangelo, il colosso dell'e-commerce ha aperto i battenti

Torna su
RiminiToday è in caricamento