Lo scontro diretto salvezza sorride all'Imolese: ko di misura nel derby per il Rimini

Dopo soli 2′ Rimini vicinissimo al vantaggio. Angolo di Cigliano, Ambrosini appostato sul primo palo conclude di prima intenzione ma la sfera si stampa sulla traversa

nella foto di Gilberto “Giobo” Poggi l’undici iniziale sceso in campo a Imola)

Sconfitta di misura per il Rimini di mister Giovanni Colella, superato dall’Imolese nello scontro diretto salvezza giocato al “Romeo Galli”. “Queste sono partite strane, spesso non si sa chi meriti né chi demeriti, poi uno fa un mezzo errore e perde la partita - afferma il mister -. Purtroppo ultimamente prendiamo gol anche sui mezzi errori. Senza nulla togliere all’Imolese, bravi loro che l’hanno messa dentro, non definirei errore la situazione nella quale abbiamo incassato il gol. Senza giudicare il fallo che c’era prima, abbastanza evidente, ma quando sei ultimo gli arbitri si girano dall’altra parte, dobbiamo far fronte anche a queste cose. Nel secondo tempo abbiamo giocato con grande voglia, con tanta foga, ma purtroppo non abbiamo avuta la necessaria lucidità".

"Lo spirito, però, mi è piaciuto e riparto da quello. Nonostante fosse una partita importante non siamo assolutamente morti - aggiunge -. Dobbiamo far salire di condizione gli ultimi arrivati, non possiamo pretendere che ragazzi che non giocano da tanto siano già al massimo, e abbinare questa condizione a un po’ di qualità in più. Al proposito sono arrivati tanti giocatori che queste situazioni le hanno già vissute, tanti giocatori che conosco e che hanno uno spirito battagliero. Ragazzi che non si arrenderanno sino all’ultimo momento, ne sono certo, alcune scelte sono state fatte proprio in questo senso. C’è rammarico per il risultato ma lo spirito è stato quello giusto e questa in prospettiva è la cosa importante".

Il tecnico biancorosso conferma l’ormai tradizionale schieramento, con Ambrosini, il rientrante capitan Ferrani e Paramatti a protezione di Sala. Linea mediana con Cigliano e il debuttante Remedi centrali, con Messina e Silvestro sulle corsie. In avanti il tandem Arlotti-Letizia a supporto di Gerardi terminale offensivo. Dopo soli 2′ Rimini vicinissimo al vantaggio. Angolo di Cigliano, Ambrosini appostato sul primo palo conclude di prima intenzione ma la sfera si stampa sulla traversa. Al 13′ Belcastro ci prova dalla lunga distanza, la palla termina sul fondo. Cinque giri di lancette più tardi Valeau mette al centro un rasoterra dal versante mancino, Ferretti da ottima posizione non inquadra il bersaglio. Al 22′, sugli sviluppi di un corner di Marcucci, Checchi incorna ma la sfera viene respinta sulla linea da Ambrosini. Al 35′ Gerardi riceve palla dalle retrovie e conclude sul secondo palo, sfera a lato. Al 41′ la formazione di Aztori passa grazie a Chinellato che riceve palla da Ferretti e con un preciso diagonale, da posizione defilata, batte Sala. Si va al riposo con i padroni di casa avanti 1-0.

Dopo 10′ dalla ripresa delle ostilità Letizia ci prova con un gran destro a giro, Rossi si distende e salva la propria porta deviando in corner. Al 24′ Ferretti calcia una potente punizione dalla distanza, la palla termina sopra la traversa. Al 36′ Latte Lath prova la conclusione di destro, Sala è attento e blocca. Un minuto più tardi è la volta di Mendicino, il suo tiro dal limite dell’area viene neutralizzato dall’estremo difensore rossolù. Al 46′ Palma disegna una traiettoria insidiosa su punizione, Rossi si salva di pugno. Due minuti più tardi lo stesso Palma batte un corner, Messina incorna da buona posizione ma la sfera viene smorzata da un difensore e poi è preda di Rossi. E’ l’ultimo sussulto del match, al “Galli” termina 1-0 per l’Imolese (nella foto di Gilberto “Giobo” Poggi l’undici iniziale sceso in campo a Imola).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gli amici del bar non lo vedono da giorni, ritrovato cadavere in casa

  • Vent'anni fa l'arrivo dal Senegal, la sfida di Sonia: "Apro la mia trattoria romagnola"

  • Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere: sintomi, prevenzione e modalità di trasmissione

  • Il Comune pronto a demolire balconi trasformati in verande e sale da pranzo coperte

  • Vasco Rossi si fermerà a Rimini per venti giorni: le date del "soggiorno"

  • Non pedala sulla pista ciclabile, ciclista multato dai carabinieri

Torna su
RiminiToday è in caricamento