Moto2, a Le Mans Mattia Pasini è il migliore dei romagnoli

Wild card per il team Petronas Sprinta Racing, il pilota riccionese ha strappato il quinto tempo

Sulla pista di Le Mans, nella categoria intermedia, per il Gran Premio di Francia di Moto2 il favorito d’obbligo della vigilia è sicuramente Lorenzo Baldassarri, leader del Mondiale con tre vittorie su quattro gare disputate e reduce dallo splendido successo di Jerez de la Frontera e che nella prima giornata di libere ha strappato il terzo tempo. Ma la vera rivelazione del venerdì è il riccionese Mattia Pasini, oramai pilota free lance, che questo week end ha una wild card per il team Petronas Sprinta Racing e che ha strappato il quinto tempo. Buona la prova del rookie riminese Enea Bastianini (Italtrans Racing Team) che rientra nella top ten di questa prima giornata di libere. Alle sue spalle un altro esordiente della classe intermedia Nicolò Bulega (SKY Racing Team VR46 ) che, con l'11esimo crono, ha commentato di aver fatto un "Buon venerdì: in FP1 sono stato subito veloce, mi aspettavo qualcosa in più per le FP2, ma abbiamo avuto un piccolo problema tecnico sulla moto. Peccato, ma abbiamo già individuato di cosa si tratta e possiamo continuare a lavorare per crescere ancora domani in FP3".

Nelle retrovie Stefano Manzi (MV Agusta Idealavoro Forward) che ha concluso la giornata 26esimo staccato da 1,5 secondi dal leader Binder e che ha spiegato come “La giornata di oggi è stata più complessa del previsto. Già stamattina sfortunatamente siamo partiti in salita, a causa di una scivolata, infatti, ho perso quasi l’intero turno e sono riuscito a fare solo gli ultimi 4 giri nella prima sessione di libere. Nel pomeriggio invece ho provato il long run in vista della gara e abbiamo anche scelto di provare la gomma nuova. Il distacco dai primi è diminuito leggermente, ma il lavoro da fare è ancora tanto. Dobbiamo recuperare il tempo perso oggi ma non ci diamo per vinti. Ora analizzeremo i dati raccolti e lavoreremo in vista di domani”.

Ancora più indietro Marco Bezzecchi, 28esimo sulla Ktm del Red Bull KTM Tech 3, che ha avuto una giornata difficile e non ha trovato il suo solito ritmo anche se è comunque riuscito a ridurre il tempo sul giro tra la Fp1 e la Fp2.

Potrebbe interessarti

  • "L'ingresso della città tra incuria, degrado e inciviltà"

  • Bagno in mare dopo mangiato: quanto aspettare?

  • Alternative al Caffè: 9 sostitutivi energizzanti e salutari

  • Come pulire e igienizzare i bidoni della spazzatura

I più letti della settimana

  • Le 'polpette di mammà' come a casa: la prima polpetteria della Romagna apre a Rimini

  • Calendario scolastico 2019/2020, dal primo all'ultimo giorno di scuola. Le vacanze di Natale inizieranno il 24 dicembre

  • Tremendo frontale, due feriti in gravi condizioni dopo lo schianto

  • Non rispettano l'alt dei Carabinieri: folle inseguimento per le vie della città

  • Molestie a un bimbo di dieci anni, denunciato il vicino di ombrellone

  • Le punta un coltello alla gola per rapinarla: lei non si perde d'animo e lo fa arrestare

Torna su
RiminiToday è in caricamento