Moto2: Baldassarri re del deserto nel Qatar, Bastianini nella Top Ten

Disastro Bulega, che provoca un incidente al via, e rovinosa caduta per Bezzecchi

E' Lorenzo Baldassari il re del deserto del Qatar che, in Moto2, taglia per primo il traguardo al termine di una gara condotta da manuale. Il pilota marchigiano, che partiva dalla prima fila, ha dominato l'intero Gp sulla pista di Losail fino a quando, nelle ultime curve, è stato protagonista di un testa a testa con Luthi riuscendo a passare sotto la bandiera a scacchi con un risicato margine di 26 millesimi che gli è valso il gradino più alto del podio e un inizio di stagione da incorniciare. Ottavo posto per Luca Marini (SKY Racing Team VR46) seguito a ruota da Enea Bastianini (Italtrans Racing Team) che col nono posto è stato il miglior rookie della Moto2 portando a casa 7 preziosi punti. Più difficoltoso l'inizio per gli altri esordienti riminesi nella classe intermedia. Disastro per Nicolò Bulega (SKY Racing Team VR46) che scattava dalla 15esima caselle e che, alla prima curva, ha innescato un incidente. Oltre al pilota di San Clemente sono volati sull'asafalto anche Lecuona e Navarro con tutti e tre che sono stati costretti al ritiro. Primo giro amaro anche per Marco Bezzecchi, scivolato alla curva 6, col pilota riminese che è però riuscito a risalire sulla sella della Ktm del Red Bull KTM Tech 3 e a terminare la gara 26esimo. Costretto a lottare dalle retrovie, partiva 26esimo, l'altro riminese in pista Stefano Manzi (MV Agusta) è ancora alle prese col settaggio della due ruote che ha fatto quest'anno il suo esordio nel campionato e ha concluso il Gp del Qatar 20esimo.

Qui i risultati di Moto3

"Alla fine la pressione era altissima - è stato il commento di Baldassarri. - Per tutta la gara ho avuto un buon ritmo, nel finale Tom era molto forte, soprattutto in curva 10 e 12. Ho fatto tutto il possibile per chiuderlo e rimanere davanti, alla fine sono riuscito a vincere"."E' stato molto emozionante - ha dichiarato Enea Bastianini al termine della gara - e credo di aver iniziato bene questa avventura in Moto2. La partenza non è stata delle migliori ma, durante il Gp, sono riuscito a recuperare posizioni. Chiudere nella Top Ten è un risultato soddisfacente". 

"Il Campionato è finalmente iniziato - ha spiegato Stefano Manzi - dopo il test di Jerez forse le aspettative erano più alte, ma qua in Qatar le condizioni sono diverse e anche durante i test della scorsa settimana abbiamo sofferto un po’. Nonostante ciò, la gara è andata bene. Fino a metà stavo facendo una bella bagarre con il mio compagno di squadra, ma poi un calo della gomma mi ha costretto a rallentare. Ho commesso qualche errore verso la fine che mi ha distaccato dal gruppo, però in compenso abbiamo raccolto molti dati da analizzare, che saranno di sicuro molto utili per prepararci al meglio per il prossimo round in Argentina. Ci tengo a ringraziare a tutto il Team per il grande lavoro che stanno facendo e gli sponsor per il loro supporto”.

“Il Qatar è finito - è stato l'amaro commento di Marco Bezzecchi. - per un incidente a causa di un contatto con un altro pilota. Mi sono fatto male alla gamba ma sono tornato in sella e sono riuscito a finire la gara migliorando molto il mio giro. Sarò di nuovo più forte in Argentina". "Non era la gara d’esordio in Moto2 che mi aspettavo - si è giustificato Nicolò Bulega. - Abbiamo fatto un gran lavoro ed eravamo veloci. Dopo il warm up ero davvero contento delle sensazioni sulla moto e potevo fare una bella gara. Un vero peccato che sia finito tutto alla prima curva con un contatto di questo tipo".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Calcioscommesse, i vincitori della sospetta combine: "Siamo estranei alla vicenda"

  • Cronaca

    Imprenditori arrestati per riciclaggio di denaro, maxi sequestro da 18 milioni

  • Cronaca

    Canoni demaniali per le darsene turistiche, il Tribunale di Rimini ha accolto la sospensiva

  • Cronaca

    Scippo finito male, l'anziana vittima finisce al pronto soccorso

I più letti della settimana

  • Investimento mortale, bloccata la circolazione dei treni sulla linea adriatica

  • Affianca l'autobus nella rotatoria e rimane schiacciata contro il parapetto

  • Schianto fatale per una donna di Bellaria-Igea Marina nel ravennate

  • Aeroporto Fellini, i nuovi voli per l'Egitto, le isole greche e spagnole

  • Non si accorge di essere incinta, partorisce al settimo mese in pronto soccorso

  • A 36 anni torna a vedere grazie a un intervento innovativo dei medici di Riccione

Torna su
RiminiToday è in caricamento