Moto3, gara matta per Antonelli protagonista di un straordinaria remuntada

Il pilota cattolichino costretto a partire dai box per un problema alla moto ha sfiorato il podio

In un Gran Premio della Repubblica Ceca caratterizzato da tante cadute, la Moto3 ha riservato grandi emozioni con un Niccolò Antonelli protagonista di una straordinaria remuntada. Il pilota cattolichino della Sic58 Squadra Corse, autore del terzo tempo nelle qualifiche, è stato costreto a partire dalla pit lane dopo un problema tecnico alla sua moto. Ultimo al semafoto verde, un Antonelli indiavolato è risalito fino al vertice ma, nei giri finali, il gioco delle scie lo ha penalizzato tagliando il traguardo al quinto posto. A salire sul gradino più alto del podio Aron Canet che, oltre alla vittoria, conquista anche la leadership del campionato ai danni di Lorenzo Dalla Porta, secondo al traguardo. Il pilota della scuderia di Max Biaggi ha giocato da attendista a Brno, sferrando l’attacco decisivo agli italiani nell’ultimo giro per poi involarsi quasi in solitaria verso la bandiera a scacchi su una delle piste preferite dell’ex pilota romano. Terza posizione per Tony Arbolino, che dopo la pole ha lottato per tutta la gara nelle primissime posizioni soprattutto con Dalla Porta e Romano Fenati. Il pilota dello Snipers Team, invece, è calato nelle battute finali chiudendo ottavo alle spalle di Ai Ogura e di Andrea Migno. Tante le cadute, come quella di Tatsuki Suzuki, frutto di un asfalto difficile da interpretare e gli incidentii, come quelllo che ha coinvolto John McPhee e Yuki Kunii. Lo scozzese, che partiva in prima fila, ha avuto un problema sulla sua Honda e ha rallentato improvvisamente poco dopo lo spegnimento dei semafori mentre arrivava da dietro il gruppo, venendo travolto dal collega giapponese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il programma Melaverde fa tappa in Romagna tra ristoranti e tour in collina

  • Temperature in picchiata, arriva la prima nevicata della stagione

  • Tre giorni di live, a Capodanno Riccione diventa la capitale della musica: arivano anche Emma e Mahmood

  • Aggressione sessuale nell'ascensore di una clinica medica: paura per una ragazza

  • "Siamo nel mirino delle bande di ladri", i residenti infuriati chiedono più sicurezza

  • In migliaia all'assalto di 38 posti di lavoro: boom di domande per il concorso

Torna su
RiminiToday è in caricamento