MotoGp a Misano, dopo i test positivi Quartararo e Morbidelli sono pronti a dare battaglia

Il duo del team Petronas è stato particolarmente competitivo nella due giorni di test di due settimane fa a Misano e sono pronti a dare battaglia per le posizioni di vertice

Tra i candidati a recitare un ruolo da protagonista nel Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini ci sono anche Fabio Quartararo e Franco Morbidelli. Il duo del team Petronas è stato particolarmente competitivo nella due giorni di test di due settimane fa a Misano e sono pronti a dare battaglia per le posizioni di vertice. "Ci presenteremo con un buon set-up - afferma Quartararo -. Nei testi abbiamo completato oltre 150 giri e sono fiducioso di esser competitivo fin da subito. Abbiamo trovato un ottimo ritmo e potremo dire la nostra in gara. La moto si è adattata bene al circuito e questa è una buona notizia".

Quartararo aveva lasciato Misano col miglior tempo, staccando di pochi decimi il compagno di squadra Morbidelli, che si era piazzato terzo alle spalle della Ducati di Danilo Petrucci. "E' la mia gara di casa - afferma l'ex iridato di Moto2 -. Mi alleno molto su questo tracciato". Frankie arriva all'appuntamento rivierasco forte dei dati positivi accumulati dopo i test: "Abbiamo un buon set-up, ma tutto dipenderà dal grip che troveremo. Ci sono alcuni settori dove possiamo ancora migliorare e sappiamo dove".

Foto di Marzio Bondi

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore sotto gli occhi del figlio, donna perde la vita investita da un'auto

  • Ascensore precipita con le persone dentro: diversi i feriti

  • Mitra e pistole, i rapinatori sequestrano i dipendenti della banca

  • Marquez-Rossi, clima infuocato a Misano. Lo spagnolo: "Io lotto per il Mondiale". La replica: "Mi ha ostacolato"

  • Vittorio Sgarbi promuove Gnassi, "lo avrei già nominato premier", e anticipa i progetti su Fellini

  • Marquez vince a casa di Rossi: "Avevo una motivazione in più". E alla festa del podio viene fischiato

Torna su
RiminiToday è in caricamento