MotoGp, Rossi sesto a Laguna Seca: ''Dobbiamo accontentarci''

“Per il momento dobbiamo accontentarci”. Sanno di rassegnazione le parole di Valentino Rossi dopo il sesto posto ottenuto a Laguna Seca, con un ritardo di circa trenta secondi da Casey Stoner. Il pesarese ha faticato ancora

 “Per il momento dobbiamo accontentarci”. Sanno di rassegnazione le parole di Valentino Rossi dopo il sesto posto ottenuto a Laguna Seca, con un ritardo di circa trenta secondi da Casey Stoner. “Il primo obiettivo è recuperare i dieci secondi che ci separano dal gruppo composto da Simoncelli, Spies e Dovizioso. E poi penseremo al resto – ha affermato il nove volte campione del mondo -. In Ducati stanno lavorando tantissimo, ma ci vuole tempo”.

DUELLI - Valentino è stato inquadrato dalla tv solo nelle prime fasi di gara, quando ha battagliato con Simoncelli e Spies. “I primi giri sono stati divertenti – ha ammesso Rossi -. Ho fatto una bella partenza ed una bella bagarre col ‘Sic’. Ho girato anche sul passo dell’22’5. Ho provato a stare con i migliori per tre-quattro giri, poi mi è chiusa due volte davanti ed ho capito che non potevo stare con loro. Poi ho fatto una gran fatica perché Nicky (Hayden, ndr) era attaccato”.

“DOBBIAMO ACCONTENTARCI” - Valentino ha quindi tirato le somme di questo weekend a stelle e strisce. “Verso fine gara ho fatto dei 22’6 che non erano malvagi – ha affermato -. Sono stato il primo dei Ducati, ora dobbiamo accontentarci. Sabato abbiamo sofferto la mancanza di grip sia all’anteriore che al posteriore, ma poi Jeremy (Burgess, ndr) ha fatto una modifica alla sospensione e al bilanciamento dei pesi che mi ha permesso di migliorare. Il settimo tempo nelle qualifiche è stato il classico ‘giro della morte’”.

“CI VUOLE TEMPO” - Ma quanto manca ancora alla Ducati per esser competitiva? “Il problema – ha replicato Rossi – è che al centro curva sono più lento degli altri. Inoltre non ho feeling sull’anteriore e non penso che per Brno avremo risolto tutti questi problemi. In Ducati stanno lavorando, ma ci vuole tempo”. Infine Valentino ha confermato di proseguire la stagione con la GP11.1: “Forse nei test a Brno faremo delle comparazioni con la GP11, ma penso che continueremo con la nuova”, ha concluso.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Macabra scoperta all'alba, si toglie la vita nel parcheggio del centro commerciale

  • Pronto a nascere il maxi outlet con un investimento da 150 milioni di euro

  • Aereo "perde" il motore, atterraggio d'emergenza al "Fellini"

  • Clan emergente voleva prendersi Rimini con una guerra di camorra: segno distintivo, le mani frantumate col martello

  • Stroncato da un malore durante la partita di calcetto muore a 28 anni

  • Amazon a Santarcangelo, il colosso dell'e-commerce ha aperto i battenti

Torna su
RiminiToday è in caricamento