Superbike, Rinaldi alla scoperta della pista di Buriram: "Spero che si adatti al mio stile"

Il primo obiettivo sarà quindi quello di capire come interpretare al meglio il tracciato con la sua Ducati Panigale V4 R

"Cercheremo di ripartire dai progressi fatti in Australia". Dopo la tappa di Phillip Island, che ha tenuto a battesimo il 2019 della Superbike, Michael Ruben Rinaldi è pronto a confrontarsi con un tracciato completamente diverso, a caccia di un altro buon risultato. Dopo le prime tre gare il riminese del team Barni Racing ha nove punti in classifica, occupando la dodicesima posizione, la quinta fra i piloti indipendenti. Nono in gara 1, l'ex campione dell'Europeo Stock ha ottenuto un buon ottavo posto nella Superpole Race, mentre è stato fermato da problemi tecnici in gara 2.

"Aver trascorso una settimana insieme fra test e gara è stato molto utile per migliorare il feeling sia all’interno della squadra sia quello con la moto", spiega Rinaldi. Per la prima volta il talento riminese sarà impegnato sul tracciato di Buriram, a circa 400 chilometri da Bangkok. La pista, disegnata dall'architetto tedesco Hermann Tilke, ospita la Superbike per il quinto anno consecutivo, quindi una tappa tradizionale molto apprezzata sia dai piloti che dai fan. 

Il primo obiettivo sarà quindi quello di capire come interpretare al meglio il tracciato con la sua Ducati Panigale V4 R. Altrettanto importante sarà il lavoro di sviluppo che Rinaldi continuerà a fare insieme alla squadra sulla nuova moto: dopo un circuito dagli ampi curvoni come quello di Phillip Island, la quattro cilindri bolognese sarà ora alle prese con i continui "frena-accellera" della pista thailandese. Oltre che il lavoro di setup, determinante sarà la scelta della gomma giusta per affrontare le gare, gomme che potrebbero soffrire le alte temperature previste per il weekend. 

"In Thailandia troveremo condizioni climatiche molto diverse e un’altra pista che non conosco, quindi dovrò sfruttare al massimo i primi turni per capire come interpretare al meglio il tracciato e trovare il giusto setup - spiega il numero 21 -. Sulla carta le caratteristiche della pista di Chang dovrebbero essere favorevoli alla Ducati Panigale V4 R, speriamo che lo siano anche per il mio stile di guida".

Il programma

Venerdì
04:30 - 05:20 Prove  libere 1
09:00 - 09:50 Prove libere 2

Sabato
05:00 - 05:20 Prove libere 3
07:00 - 07:25 Superpole (diretta su Sky Sport Moto GP HD ed Eurosport 2)
10:00 Gara 1 (20 giri) (diretta su Sky Sport Moto GP HD, TV8 ed Eurosport 2)

Domenica
04:00  - 04:15 Warm Up
07:00  Superpole Race (10 giri) (diretta su Sky Sport Moto GP HD ed Eurosport 2, ore 9:00 differita su TV8)
10:00 Gara 1 (20 giri) (diretta su Sky Sport Moto GP HD, TV8 ed Eurosport 2)

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Calcioscommesse, i vincitori della sospetta combine: "Siamo estranei alla vicenda"

  • Cronaca

    Imprenditori arrestati per riciclaggio di denaro, maxi sequestro da 18 milioni

  • Cronaca

    Canoni demaniali per le darsene turistiche, il Tribunale di Rimini ha accolto la sospensiva

  • Cronaca

    Scippo finito male, l'anziana vittima finisce al pronto soccorso

I più letti della settimana

  • Investimento mortale, bloccata la circolazione dei treni sulla linea adriatica

  • Affianca l'autobus nella rotatoria e rimane schiacciata contro il parapetto

  • Schianto fatale per una donna di Bellaria-Igea Marina nel ravennate

  • Aeroporto Fellini, i nuovi voli per l'Egitto, le isole greche e spagnole

  • Non si accorge di essere incinta, partorisce al settimo mese in pronto soccorso

  • A 36 anni torna a vedere grazie a un intervento innovativo dei medici di Riccione

Torna su
RiminiToday è in caricamento