La Ducati si presenta a Misano in splendida forma. Il podio è l'obiettivo minimo

Le due giornate di test a Misano e ad Aragón hanno ulteriormente confermato il livello di competitività della Desmosedici GP

Andrea Dovizioso a Misano nella gara bagnata dello scorso anno, foto di Marzio Bondi

Non solo il giallo-fluo di Valentino Rossi. Misano Adriatico attende un'invasione di ducatisti per il Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini. Per il round di casa, la rossa si presenta come la moto da battere. Con le vittorie di Andrea Dovizioso a Brno e di Jorge Lorenzo in Austria il mese di agosto è stato decisamente positivo per i piloti della Ducati, che si erano anche qualificati nelle prime due posizioni a Silverstone (gara cancellata a causa dell'asfalto che non riusciva a drenare la pioggia). E le due giornate di test a Misano e ad Aragón hanno ulteriormente confermato il livello di competitività della Desmosedici GP in previsione delle prossime gare in Italia e in Spagna.

"Non vediamo davvero l’ora di affrontare questa gara e dimostrare che possiamo lottare per grandi risultati fino alla fine della stagione", sono le parole di Lorenzo, che sul tracciato rivierasco ha un ottimo record essendosi qualificato in prima fila nove volte, con tre pole position nelle ultime quattro edizioni, centrando tre vittorie e quattro secondi posti. "Misano è un circuito che mi piace molto, ed anche il test che abbiamo fatto il 19 agosto è stato molto positivo e ci consentirà di iniziare le prove con una base competitiva - afferma lo spagnolo -. Anche il test ad Aragón della scorsa settimana ci ha dato dei buoni riscontri e ci ha aiutato a tenerci in allenamento con la moto, che è sempre utile. Sarà una gara combattuta perché qui tanti piloti vanno forte, e mi aspetto un weekend pieno di emozioni. Io ho delle sensazioni molto buone".

Nonostante quella di Misano sia la vera gara di casa per Dovizioso, il pilota romagnolo è riuscito a salire sul podio di Misano per la prima volta solo lo scorso anno, quando chiuse al terzo posto la gara bagnata. "Siamo molto carichi, anche perché i due test a Misano e ad Aragón delle scorse settimane sono andati molto bene ed abbiamo confermato la nostra competitività su entrambe le piste, per cui scendiamo in pista molto fiduciosi - evidenzia il forlivese -. La gara di San Marino è un appuntamento importante a cui teniamo molto: l’anno scorso siamo saliti sul podio con il terzo posto, ma quest’anno cerchiamo qualcosa di più".

A Misano sarà presente anche Michele Pirro, schierato come wild-card con la terza Desmosedici GP del Ducati Test Team. Il pilota pugliese scenderà in pista per la seconda volta in MotoGP quest’anno, dopo la gara del Mugello che però non ha potuto disputare dopo il suo brutto incidente del venerdì. Pirro ha al suo attivo un quinto posto come miglior risultato nella gara rivierasca, ottenuto nel 2017.

“Siamo pronti per questo weekend, che si preannuncia molto caldo, soprattutto per me - evidenzia il pugliese -. Dopo l’incidente del Mugello tornare in pista in MotoGp è una grande soddisfazione, e quindi sono davvero contento perché sono riuscito a tornare in una buona condizione fisica e nel weekend cercherò di dare il massimo. Sono molto soddisfatto anche perché stiamo andando forte sia con Andrea che con Jorge, e questo vuol dire che la nostra moto è molto competitiva. Il mio compito in gara sarà di sviluppare alcuni aggiornamenti in ottica futura e cercherò anche di trovare la velocità che avevo prima dell’incidente. Sarà una grande gioia essere di nuovo in pista con la Ducati davanti a tutti i nostri tifosi".


 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Macabra scoperta all'alba, si toglie la vita nel parcheggio del centro commerciale

  • Pronto a nascere il maxi outlet con un investimento da 150 milioni di euro

  • Aereo "perde" il motore, atterraggio d'emergenza al "Fellini"

  • Stroncato da un malore durante la partita di calcetto muore a 28 anni

  • Clan emergente voleva prendersi Rimini con una guerra di camorra: segno distintivo, le mani frantumate col martello

  • Amazon a Santarcangelo, il colosso dell'e-commerce ha aperto i battenti

Torna su
RiminiToday è in caricamento