Rimini, italian bike festival: riflettori puntati sul cicloturismo

Tra le novità di quest’anno ci sarà il “Tourism Village”, un’area espositiva dedicata dove il comparto turistico potrà presentare la sua offerta bike. Un’iniziativa targata Bike Events e sviluppata in collaborazione con Area38 e Hospitality Marketing

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RiminiToday

Dopo l’annuncio della Malatestiana, la prova Cicloturistica che attraverserà domenica 15 settembre i territori della Signoria di Rimini, l’organizzazione di Italian Bike Festival è pronta ad annunciare un’altra novità legata al mondo del cicloturismo. Dal 13 al 15 settembre a Rimini, in occasione della II edizione della manifestazione di rifermento in Italia per il mondo bike, verrà allestito il “Tourism Village”: un’area espositiva dove saranno presenti regioni, apt, località, bike hotel e tour operator specializzati. Un’occasione imperdibile per gli amanti della vacanza attiva in bicicletta. All’interno del Tourism Village troveranno infatti tantissime offerte e possibilità per programmare un soggiorno all’insegna della bici. Sarà inoltre l’occasione per creare un primo momento di contatto tra l’industria del ciclo ed il comparto turistico, con momenti dedicati alla formazione ed approfondimenti. “Questo sarà solamente un piccolo assaggio di quella che potrà essere la manifestazione di riferimento in programma per l’autunno 2020 – ha dichiarato Fabrizio Ravasio, Head of Events di Bike Events - Il comparto del cicloturismo si conferma essere un settore in fermento ed estremamente interessante su più livelli. Si stanno aprendo nuovi scenari e grandi opportunità economiche. Per l’industria del ciclo si creano nuovi canali di vendita. Per il comparto turistico grandi possibilità di attrarre nuovi target, completare l’offerta e destagionalizzare in maniera concreta la proposta turistica.” “Crediamo profondamente nel cicloturismo – dichiara Alberto Gnoli Amministratore di Hospitality Marketing ed ideatore di Area 38 – come risorsa speciale a disposizione dei territori per farsi conoscere, degli imprenditori alberghieri per differenziarsi e lavorare anche in bassa stagione, dei giovani per investire su se stessi professionalizzandosi ad esempio come “bike expert”. Le nostre aziende sono costantemente alla ricerca di figure professionali che uniscono competenza e passione ciclistica, con conoscenza del marketing e della comunicazione.”

Torna su
RiminiToday è in caricamento