homemenulensuserclosebubble2shareemailgooglepluscalendarlocation-pinstarcalendar-omap-markerdirectionswhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsapptelegramcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companieslocation-arrowcarbicyclesubwaywalkingicon-cinemaicon-eventsicon-restauranticon-storesunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Challenge Vincenzo Muccioli 2012, Rolex è main sponsor d’eccezione

"Course designer" per la terza volta un altro olandese, Louis Konickx, lo stesso tracciatore della "Rolex FEI World Cup Final 2012" a s'Hertogenbosch

A ridosso delle Olimpiadi di Londra, dal 20 al 22 luglio prossimo, si svolgerà a San Patrignano, Rimini, la 16° edizione del "Challenge Vincenzo Muccioli", l’ormai tradizionale Concorso Ippico Internazionale di salto ostacoli (Csi "cinque stelle", secondo la classificazione della Federazione equestre internazionale) organizzato negli impianti della nota Comunità di recupero.

Anche per questa edizione è previsto, in ambito tecnico-organizzativo, l'apporto dei più prestigiosi professionisti del circuito internazionale: prima fra tutti la show director storica dell'evento, Eleonora Moroni Ottaviani, affiancata in veste di "technical advisor" da Emile Hendrix,  già  grande campione dell’equitazione olandese e internazionale.

"Course designer" per la terza volta un altro olandese, Louis Konickx, lo stesso tracciatore della "Rolex FEI World Cup Final 2012" a s'Hertogenbosch. “Una cosa molto bella a San Patrignano  -aveva dichiarato ai giornalisti lo scorso anno- è che qui si salta ancora sull'erba. Altro aspetto assai apprezzabile per un chef-de-piste sono gli ostacoli che ho a disposizione: in ognuno di loro si vede un esempio di quello che chiamiamo Italian design”. Affermazione significativa, questa, considerato che oltre al campo di gara anche gli ostacoli sono disegnati e realizzati dal laboratorio di falegnameria della Comunità, ad opera degli stessi ragazzi che svolgono il percorso educativo. Novità prestigiosa dell’edizione 2012 è l’impegno in qualità di “main sponsor” di Rolex.

La celeberrima Casa elvetica,   impegnata nell’equitazione fin dal 1957, è sponsor delle più importanti manifestazioni di salto ostacoli nel mondo, tra cui la Rolex FEI World Cup™, final di s'Hertogenbosch, come anticipato sopra. Il Challenge Vincenzo Muccioli ha conseguito, nel 2010, il Fei Award come miglior concorso di salto ad ostacoli del mondo e da anni si attesta fra i migliori cinque del calendario internazionale. Motivazione principale, a detta degli stessi cavalieri che vi gareggiano, oltre alla qualità delle strutture, del campo gara, del montepremi e dell’organizzazione, l’ambiente e l’atmosfera che si respirano a San Patrignano.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Forte scossa di terremoto, la gente scende in strada nel cuore della notte

    • Incidenti stradali

      Schiacciato dal camion in manovra, pedone in condizioni disperate

    • Cronaca

      Collare elettrico al cane, i proprietari denunciati per maltrattamento di animali

    • Cronaca

      Il Ministero dell'Interno: "non abbiamo i soldi per la nuova Questura di Rimini"

    I più letti della settimana

    • Superbike, Melandri a Misano in sella alla sua nuova fiamma: la Ducati

    • Baseball, finale scudetto con polemica: "Nel 2017 potrei non iscrivere la squadra"

    • Moto3, la pioggia di Brno non ferma la remuntada dei piloti riminesi

    • Baseball, finali Scudetto: Rimini porta Bologna a Gara 6

    • Moto3, i piloti riminesi tornano in sella per il Gran Premio della Repubblica Ceca

    • Moto3, straordinaria prima fila a Brno per Migno e Bastianini

    Torna su
    RiminiToday è in caricamento