San Patrignano, impresa di Claudio Lotti alla “Corsa della Bora” a Trieste

Responsabile del centro minori maschile della comunità, si è classificato al terzo posto in un’incredibile gara di 164 chilometri

Una vera e propria impresa targata San Patrignano alla “Corsa della Bora” a Trieste. Claudio Lotti, responsabile del centro minori maschile della comunità, si è classificato al terzo posto in un’incredibile gara di 164 chilometri che contava 60 iscritti. Per Claudio, che vestiva i panni del San Patrignano Running Team sostenuto da Kappa e Cimberio, un tempo finale di 32 ore e 45 minuti in una gara in cui non ha dimenticato lo spirito che caratterizza la comunità: “Si trattava di una gara in semi autonomia, con l’obbligo di gps per orientarsi, dato che il percorso non era segnato. E mi sono ritrovato a correre con il mio avversario per il terzo posto che aveva perso il gps. Non potevo abbandonarlo nei boschi fra Slovenia e Italia e così gli ho fatto strada”.

Ogni 20 chilometri, per lui e gli altri partecipanti, una tappa dove trovava il materiale scelto prima della partenza, come poteva essere cibo e integratori. Non pochi i momenti di difficoltà come racconta lo stesso Claudio: “Al 140esimo chilometro, in corrispondenza di una tappa, abbiamo scelto di fermarci a dormire per 20 minuti in tenda. Ci si chiudevano gli occhi mentre correvamo e il rischio di inciampare e cadere lungo il sentiero era troppo alto. Un riposo davvero veloce, non potevamo permetterci di essere raggiunti da chi ci seguiva”.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Sport

    Il Belvedere Riccione baseball vola in serie A, festa grande nella Perla Verde

  • Politica

    Il consigliere Montevecchi torna all'attacco del Santarcangelo Festival

  • Cronaca

    Le forti piogge mandano ko un pino, chiusa la strada a causa del crollo

  • Cronaca

    Il Dottore di nuovo in pista, altri giri per Valentino Rossi al Misano Circuit

I più letti della settimana

  • Giuseppe "Iron" De Domenico vince al Supercombat di Bucarest

  • Riparte la stagione del Riviera Sitting Volley di Rimini