Superbike, 67mila spettatori per il trionfo di Max Biaggi

Il fine settimana della Superbike a Misano Adriatico si chiude con un bilancio di 67mila spettatori. Forti le emozioni, a cominciare dall'ufficializzazione dell'associazione del nome di Marco Simoncelli al Misano World Circuit

Il fine settimana della Superbike a Misano Adriatico si chiude con un bilancio di 67mila spettatori. Forti le emozioni, a cominciare dall'ufficializzazione  dell’associazione del nome di Marco Simoncelli al Misano World Circuit, avvenuta sabato nel corso di una conferenza stampa alla quale hanno partecipato i genitori del Sic, Paolo e Rossella Simoncelli. Spettacolari le gare che hanno regalato i protagonisti della Superbike, con Max Biaggi protagonista di un autentico show.



Scattato dalla terza posizione, il “Corsaro” dell'Aprilia nella prima manche è stato protagonista di una spettacolare rimonta a suon di sorpassi, battendo le Ducati di Carlos Checa e Davide Giugliano. Nella manche pomeridiana il cinque volte campione del mondo ha invece dominato davanti a Jonathan Rea (Honda) e Leon Haslam (Bmw) grazie anche ad una partenza lampo. Ko Checa dopo un contatto con Marco Melandri, arrivato quarto dopo esser stato costretto al ritiro al mattino per un problema al pneumatico posteriore.



TERREMOTO - Anche da Misano un gesto di solidarietà per le popolazioni dell’Emilia, scossa dal terremoto. Prima di gara 1 del settimo Round del Mondiale eni FIM Superbike è arrivato il saluto e l’incoraggiamento dei piloti che in griglia hanno sorretto uno striscione con la scritta “SBK for Emilia”. Per partecipare fattivamente a sostegno delle popolazioni Infront Motor Sports sta organizzando un’asta al fine di raccogliere fondi da devolvere ai comuni più colpiti, grazie anche al supporto dei piloti e dei team che metteranno a disposizione materiale attualmente in fase di raccolta. Il primo oggetto messo all’asta sarà un prototipo di moto molto particolare, una Terra Modena, offerta dal CEO di Infront Motor Sports, Paolo Flammini, e attualmente esposta presso il Paddock Show Superbike allestito nel Circuito di Misano. L’asta online partirà nel mese di luglio e ulteriori dettagli saranno disponibili nelle prossime settimane.

SUPERSTOCK 1000 - Gara sospesa dopo pochi giri per la perdita di liquido della moto di Reiterberger. SI riparte da zero con soli sei giri da compiere e dopo un duello fra Barrier e La Marra si inserisce in rimonta Magnoni (wild card). Il terzetto arriva fino a due giri dalla fine, quando la rimonta del lughese Baroni movimenta le ultime curve. Alla fine per il romagnolo agguanta la seconda posizione. Tre BMW sul podio. 1° Sylvain Barrier FRA BMW S1000 RR BMW Motorrad Italia GoldBet STK Team - 2° Lorenzo Baroni ITA BMW S1000 RR BMW Motorrad Italia GoldBet STK Team - 3° Michele Magnoni ITA BMW S1000 RR G.m racing

SUPERSPORT - Gara dominata da Sofuoglu e Cluzel che insieme a Foret si insediano subito in testa. Poi Foret viene penalizzato dalla giuria e deve abbandonare la contesa, chiuderà ottavo.. La coppia di testa arriva alla fine col turco che allunga e senza problemi vince la corsa. Dietro ai due Baldolini agguanta il terzo gradino del podio. 1° Kenan Sofuoglu TUR Kawasaki ZX-6R Kawasaki DeltaFin Lorenzini - 2° Jules Cluzel FRA Honda CBR600RR PTR Honda - 3° Alex Baldolini ITA Triumph Daytona 675 Power Team by Suriano

KTM EUROPEAN JUNIOR CUP - Nella KTM European Junior Cup in gara ragazzi dai 14 ai 19 anni. I piloti utilizzano le KTM Duke 690 Trak che la casa austriaca prepara direttamente. La gara è stata dominata dall’austriaco Wimmer, dominatore del weekend e partito dalla pole, vincitore col n.58, significativo nel weekend di Misano. 1° Lukas Wimmer AUT KTM MSC Schalden - 2° Christian Vidal ESP Moto Club GP 2012 - 3° Giuseppe Scarcella AUS Held Australia

COPPA DEI DUE PAESI - Misano ha ospitato anche la prima delle tre prove della Coppa dei due Paesi, aperta anche a piloti di altre nazionalità che si corre rispondenti alla normativa Superstock 600. Gara monopolizzata da italiani con Biliotti che ha chiuso con buon margine su Sacchetti. Ottima terza Alessia Polita, reduce da una vittoria in Costarca e confermatasi ‘pilota in rosa’ di grande talento. 1° Leonardo Leuthe Biliotti ITA Yamaha R6 Team Trasimeno – 2° Denis Sacchetti ITA Kawasaki ZX6R S.D. Rider Team – 3° Alessia Polita ITA Yamaha R6 Team Trasimeno.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Stroncato da un malore durante la partita di calcetto muore a 28 anni

  • Risotto coi funghi velenosi: muore dopo una settimana di agonia

  • Il Cocoricò riapre le porte con un nuovo gestore: "Inaugureremo a Pasqua e ci saranno grandi eventi"

  • Valerio Braschi pronto ad aprire il suo ristorante: il campione di Masterchef cerca personale

  • Amazon a Santarcangelo, il colosso dell'e-commerce ha aperto i battenti

  • Indossa vestiti a strati e poi cerca di scappare dal negozio senza pagarli

Torna su
RiminiToday è in caricamento