Superbike, è tempo di novità per i piloti riminesi: nuovi scenari per Delbianco e Rinaldi

Dopo due anni si sono invece separate le strade di Alessandro Delbianco ed Althea Racing

Michael Ruben Rinaldi prosegue l'avventura in Superbike. Domerà i cavalli della V4 Panigale R, ma con i colori del team Go Eleven. "E’ un piacere ed un onore avere questa opportunità con il Team Go Eleven - esordisce il santarcangiolese -. Sono felice perché grazie a loro, che mi hanno cercato e voluto, siamo riusciti a trovare un buon accordo. Il mio obiettivo rimane quello di continuare a crescere perché sarà solo il mio secondo anno consecutivo in Superbike. Potremo ottenere buoni risultati e riusciremo ad avere una costanza migliore rispetto allo scorso anno. Ringrazio Denis Sacchetti (team manager, ndr), Gianni Ramello e tutti gli sponsor per avermi dato questa opportunità. Non vedo l’ora di iniziare a gennaio, nei test, per arrivare pronti alla prima gara e toglierci delle belle soddisfazioni". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Inutile nascondere l’entusiasmo, sono davvero felice di poter lavorare con un ragazzo così grintoso e con tanta fame di risultati - afferma Sacchetti -. Inoltre è un romagnolo doc, proprio come me. Michael è la giovane promessa italiana del Mondiale Superbike. Il suo grande talento è indiscusso, al suo primo anno completo di mondiale, ha già sfiorato il podio, e questo dice tutto sul potenziale di crescita che ha Rinaldi. Il Team Go Eleven ci teneva particolarmente ad averlo in squadra; crediamo sia uno dei piloti più interessanti nel panorama italiano e siamo convinti che potrà fare molto bene con noi". Dopo due anni si sono invece separate le strade di Alessandro Delbianco ed Althea Racing. "Ringrazio Genesio Bevilacqua per i due anni in cui abbiamo lavorato insieme e per l'opportunità concessami di partecipare al campionato Superbike - afferma il pilota riminese -. Sono stati due anni intensi, di lavoro impegnativo, in cui non mi sono risparmiato e durante i quali ho fatto molta esperienza all'interno del team Althea. E' giunto il momento di battere strade nuove e continuare il mio percorso di crescita".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il suo cuore si spegne davanti agli occhi degli amici: muore a 22 anni

  • Litigano per una donna davanti all'Arco d'Augusto: spuntano bastoni e cocci di bottiglia, due feriti

  • Bonus bici: è boom di vendite di biciclette, ma non per tutti

  • Ecco la nuova spiaggia di Rimini: 18 metri quadri a ombrellone, apertura fino alle 22 e ok al delivery

  • Colpo al traffico di "bianca": arrestato pusher con più di 300 grammi di cocaina

  • Lavoro stagionale, le figure più ricercate e i consigli dei Centri per l'impiego

Torna su
RiminiToday è in caricamento