Superbike, zampata di Sykes: sua la Superpole di Misano. Biaggi finisce quinto

Sarà infatti il portacolori della Kawasaki a partire davanti a tutti nel Gran Premio della Riviera di Rimini, ottavo round del mondiale Superbike

Acuto d'orgoglio. Ha sofferto per tutto il weekend, ma al momento decisivo ha piazzato la zampata del leone. E' Tom Sykes il protagonista del sabato di Misano Adriatico. Sarà infatti il portacolori della Kawasaki a partire davanti a tutti nel Gran Premio della Riviera di Rimini, ottavo round del mondiale Superbike. Il pilota della Kawasaki, complice anche il nuovo asfalto, ha stracciato il record che gli apparteneva dallo scorso anno, fissando il nuovo limite in 1'34"214.

Sykes si è preso una bella rivincita sul compagno di squadra Jonathan Rea, che non è andato oltre la quarta posizione, staccato di 245 millesimi. A precedere il dominatore del campionato (10 vittore in 14 gare) l'Aprilia di Leon Haslam e la Ducati di Davide Giugliano, rispettivamente a 212 e 228 millesimi dalla pole. "Abbiamo avuto un po' di difficoltà - ha ammesso Haslam -. Abbiamo avuto pazienza nel metter a posto la moto ed i risultati sono arrivati. L'atmosfera è eccellente". "Abbiamo cominciato malissimo, cadendo al primo turno dopo appena quattro curve - ha affermato Giugliano -. Ho ancora un po' di dolore, però siamo lì. E qui ho la spinta del tifo di casa".

La star del fine settimana rivierasco, Max Biaggi, si è dovuto "accontentare" del quinto tempo. Il "Corsaro", 44 anni il prossimo 26 giugno, è andato comunque vicinissimo alla Superpole, a 249 millesimi da Sykes. "E' un risultato più che accettabile - ha esordito Biaggi -. Ero consapevole che sarebbe stato un ostacolo molto difficile. Ora ci sono le gare. Sono tre anni che non corro. Stiamo andando forte, ma non credo che avrò il passo di Rea. Quel che più importa è che i tifosi si stiano divertendo. Ed io con loro". Completano la top ten Jordi Torres (Aprilia), Alex Lowes (Suzuki), Ayrton Badovini (Bmw), Sylvain Guintoli (Honda) e Michele Pirro (Ducati). Fuori dai giochi dalla Superpole Chaz Davies, condizionato da un problema alla sua Ducati nel giro decisivo.

<<SUPERBIKE A MISANO: GLI APPROFONDIMENTI>>

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sorpresa al ristorante: arrivano gli ospiti di 'Ballando con le Stelle'

  • Spaccata nella boutique, razzia di costosi capi di abbigliamento e borse griffate

  • La gelosia e i maltrattamenti dietro il feroce pestaggio di Sant'Andrea in Besanigo

  • Trovato massacrato di botte, regolamento di conti in un campo

  • Fratelli separati alla nascita, la sorella scomparsa riappare a Cattolica dopo 50 anni

  • Banda del bancomat in azione, malviventi messi in fuga dai carabinieri

Torna su
RiminiToday è in caricamento